Faccebook - Aiuta a vendicarti dei mostri che rendono difficile la tua vita
 
 
 
 

La parola a...,
di Mario Monfrecola

Dieci domande ad un "mostro" un'intervista informale per conoscere al meglio il personaggio del momento.
Chi è Youri?
Scritto da webmonster il 04/06/13
 

Chi è Youri?
Youri è un ragazzo di New York, Youri è il vicino di casa, Youri è un sognatore in cerca di fortuna, Youri è la solitudine, Youri è l’allegria della folla, Youri è il coraggio del dubbio, Youri è una scelta impossibile, Youri è un viaggio senza meta, Youri è la sconfitta, Youri è il successo, Youri è Napoli, Youri è la pioggia nella periferia del mondo ed una giornata di primavera a Parigi.
Youri sono io, sei tu, Youri siamo noi?

 
 
Leggi Tutto ... | [1461 letture]
 
L'Ipad, il «mostro» del momento?
Scritto da webmonster il 26/09/12
 

L'IPAD, il tablet targato Apple, è l'oggetto cool del momento.
Ma è davvero uno strumento utile ed indispensabile oppure l'ennesimo dispositivo superfluo partorito dalla società consumistica usa-e-getta?

Lo chiedo a Filippo, utente della "mela" e possessore dell'gingillo dei desideri.

Filippo, capelli bianchi e discepolo di Jobs da quando la mamma gli cambiava i pannolini: dieci domande per comprendere a cosa serve un IPAD.

 
 
Leggi Tutto ... | [1088 letture]
 
Cuba raccontata da Rosario, «l’eroe dei due mondi»
Scritto da webmonster il 05/03/12
 

Rosario si reca spesso in America Latina. Questa estate è andato, tra l’altro, anche a Cuba, un’isola che ama e con la quale ha instaurato un rapporto speciale che ci descriverà in questa intervista esclusiva.
La natura incontaminata, le usanze e le tradizioni cubane, le bellezze dell’isola, le persone, le donne, i sigari e il rum, la povertà e la ricchezza di una terra unica!
Rosario, facci sognare, portaci a Cuba con i tuoi racconti ...

 
 
Leggi Tutto ... | [1824 letture]
 
[ESCLUSIVO] La verità di Peppe: perché ha abbandonata il torneo di tennis HP
Scritto da webmonster il 09/11/11
 

Il torneo di tennis che noi colleghi HP stiamo disputando ad Agnano in questo caldo autunno napoletano, sta riscuotendo un grande successo, forse maggiore delle attese e anche dei precedenti campionati di calcetto che pure ci hanno entusiasmato.
Il merito va sicuramente ad Antonello ed all’intero staff organizzativo, a Pietro, il fotografo ufficiale che, durante i combattuti match, immortala i nostri colpi e pubblica le foto sull’immancabile gruppo facebook
Durante la settimana è forte l’attesa per gli incontri del venerdì; per i corridoi, a mensa, alla macchinetta del caffè, si respira l’aria del “Grande Slam”: chi arriverà in finale? Chi trionferà sulla terra rossa di Agnano? Chi esprime i miglior gioco? Chi é il peggiore?
In questo clima da fair-play, ha sicuramente destato forte scalpore tra gli addetti ai lavori (e non) l’uscita dal torneo del nostro amico Peppe. Senza attendere il completamento delle partite, alla fine del girone di andata, Peppe ha sbattuto la porta in faccia agli organizzatori e se ne è andato in tono polemico anche nei confronti degli altri partecipanti.
Abbiamo incontrato il nostro amico contestatore nei corridoi dell’HP. Inizialmente era restio a rilasciare dichiarazioni, poi sentendo odore di scoop e popolarità, ha accettato di rispondere a poche domande per chiarire la sua posizione soprattutto per rispetto del pubblico e del suo fan-club.

 
 
Leggi Tutto ... | [1487 letture]
 
Intervista a Roberta Cuozzo, autrice del libro «La scelta»
Scritto da webmonster il 18/04/11
 

Ho avuto il piacere di conoscere Roberta nel 1998 quando, giovani neolaureti ed in pieno boom informatico, venimmo assunti insieme nell’allora EDS, una multinazionale americana che operava nel settore dell’Information Technology e che, recentemente, è stata acquisita dalla più nota HP.
Ho lavorato per circa un anno con Roberta, poi lei ha intrapreso la carriera di insegnante e così ci siamo persi di vista finché un giorno non mi giunse una e-mail di un amico comune che propose l’acquisto del libro scritto da Roberta, “La scelta”.
L’ho comprato con piacere, incuriosito di conoscere Miriana, il personaggio sul quale ruota l’intera storia, una ragazza dall’esistenza felice che, ad un certo punto della sua vita, viene sconvolta da una nefasta notizia: il suocero ed il marito sono affetti da una grave malattia rara. Da quel momento la sua vita (e quella dei suoi cari) cambia totalmente senza mai impedire a Miriana di pensare con ottimismo al futuro e infine prendere una importante decisione.
Il libro mi è piaciuto, scritto con uno stile leggero, quasi un diario redatto per ricordare le date importanti affrontate dalla protagonista: dal primo giorno di scuola come nuova insegnante fino alla conoscenza del collega che poi diventerà suo marito, dal bel rapporto con il suo “lui” passando attraverso la malattia del suocero ed il dramma che poi colpirà anche il suo compagno di vita.
Roberta descrive con sobrietà gli stati d’animo dei personaggi, le difficoltà incontrate per capire ed accettare la malattia, la scoperta dell’umanità dei dottori e lo scontrarsi con il senso di impotenza di fronte ad una male incurabile.
Il libro ha il merito di farci riflettere e capire che a volte la vita ci pone inspiegabilmente davanti a delle tragedie inattese, che ci appaiono a primo acchito ingiuste, e che poi ci fanno apprezzare la quotidianità considerata spesso monotona ma rivalutata se si ha la sventura di incappare in un evento funesto come successo a Miriana.
La parola a Roberta allora!

 
 
Leggi Tutto ... | [1362 letture]
 
Riforma Gelmini e scuola okkupata, la parola ad uno studente
Scritto da webmonster il 05/01/11
 

Mattia, ex studente dell'istituto alberghiero Rossini di Bagnoli/Pozzuoli (NA) ed oggi frequentando un istituto privato, ci spiega, secondo la sua esperienza, i motivi che spingono gli studenti a protestare contro la riforma Gelmini ed il perchè dell’okkupazione. Approfitto della sua disponibilità per porgli alcune domande, per capire perchè ogni anno, tra novembre e gennaio, le scuole debbano fermarsi indipendentemente dall’operato del Governo, per contestare il ministro di turno. A lui la parola per spiegarci le ragioni del dissenso, quale realtà vive la scuola oggi, se è daccordo o meno sullo sciopero in atto e come interpretare il comportamento dei suoi coetanei.

Ok, grazie per il fatto di avermi coinvolto su questa discussione sui problemi che ultimamente stanno colpendo l'Italia, tra cui l'istruzione. Purtroppo ti posso dire che quest'anno sto frequentando un istituto privato, ma ho fatto esperienze su queste cose, quindi proverò a rispondere alle tue domande ...

 
 
Leggi Tutto ... | [1345 letture]
 
UnicaChannel, I Re della Foresta: Mario Monfrecola parla di faCCebook.eu
Scritto da webmonster il 24/11/10
 

Quando si è acceso il led rosso della telecamera nello studio di UnicaChannel per l'intervista su faCCebook, confesso che ero emozionato!
Avevo già partecipato in diretta alla trasmissione radiofonica di RadioArticolo1 ma in effetti, era la prima volta che parlavo in "TV".
Gli amici di questa simpatica web-tv mi hanno subito messo a mio agio, tutti cordiali in quel piccolo avamposto di un'informazione libera ed indipendente come solo un gruppo di giovani "pionieri" può esserlo.
Giovanni Concas, il conduttore della rubrica, è stato cordiale e mi ha tranquillizzato in più occasioni. Mi sono preparato un discorso per spiegare gli intenti di faCCebook, l'impegno civico a cui aspiro, la possibilità di fornire uno strumento per tutti coloro che desiderano denunciare i "mostri", il giornalismo partecipativo.
Spero che l'emozione non mi abbia giocato un brutto scherzo impedendomi di trasmettere e spiegare le mie (modeste) idee. Seguono foto dallo studio televisivo e l'intervista. Che ne pensate?

 
 
Leggi Tutto ... | [1255 letture]
 
ESCLUSIVO: finalmente ANTONIO P. BENI ci rilascia un'intervista!
Scritto da webmonster il 21/09/10
 

Sono lieto di intervistare il nostro Antonio P. Beni, già autore della riuscitissima rubrica Di Beni in peggio presente sul nostro faCCebook.eu dalle origini del sito e nella quale, con il suo stile grottesco e satirico, descrive vizi e virtù della nostra piccola Italia.
Indimenticabili i suoi incontri con i protagonisti descritti in Sei personaggi in cerca di Beni
(dal Papa cantante ad Ely la Velina, dal giovane Massimo della provincia di Napoli a Simona l’isolata famosa, da Monica di Città di Castello fino a giungere a Silvio da Arcore) e come non citare la sua rubrica di esordio nella quale, con la sua solita ed inimitabile ironia, fornisce un nuovo significato allegorico ai Sette peccati capitali
E così, dopo aver conosciuto Antonio P. Beni attraverso i suoi racconti e le brevi note biografiche che ci ha concesso, è giunto il momento di approfondire la personalità di questo leggendario scrittore ed autore del (futuro) best sellers Le Cose Degli Altri il suo primo romanzo!
Leggete l’intervista così un giorno, quando il nostro Antonio avrà scalato le classifiche dei libri più venduti e scaricati dal web, voi potrete dire “io lo conoscevo già!”.

 
 
Leggi Tutto ... | [1619 letture]
 
Rifiuti tossici a Scampia: intervista su RadioArticolo1, di Martina Chichi
Scritto da webmonster il 09/09/10
 

Dopo la pubblicazione nel Monster's Blog dell'articolo Campo ROM di Scampia, l’inceneritore di rifiuti tossici ripreso da tanti altri blog e siti ed in particolare anche da "Il Mattino OnLine" che ha pubblicato la mia lettera-denuncia rimasta online in prima pagina per quasi 5giorni e ricevendo moltissimi commenti da parte di lettori indignati ed "arrabbiati", sono stato contattato da Martina Chichi, giornalista di RadioArticolo1 (la webradio della CGIL) che conduce la trasmissione "Consumeradio" in onda ogni giorno alle 17,00 su Internet.

Martina mi ha chiesto di parlare della realtà di Scampia, del campo ROM abusivo, del fenomeno dei roghi e dello smaltimento illecito dei rifiuti.

Detto tra noi ero anche emozionato, in fin dei conti era la prima volta che parlavo in diretta radiofonica!
Mi sono appuntato una scaletta di argomenti da trattare e alle 17.10 abbiamo iniziato l'intervista in diretta su tutta Italia (anzi in tutto il mondo!) per dieci lunghissimi minuti ...

 
 
Leggi Tutto ... | [1448 letture]
 
Intervista telefonica con Licià Colò
Scritto da webmonster il 29/06/10
 

Licia Colò, la simpatica e bravissima conduttrice televisiva della RAI, mi ha rilasciato una bellissima intervista telefonica!
Con lei ho parlato dei suoi gusti cinematografici, dei suoi scrittori preferiti, quale musica preferisce ascoltare e naturalmente di ambiente e natura.
Eravamo nel 2008 in piena emergenza-rifiuti in Campania e le abbiamo anche chiesto la sua opinione su questo spinoso argomento e cosa pensasse dell'inceneritore. Ci ha fornito risposte sempre intelligenti. Continua la lettura ed ascolta l'intera intervista.

 
 
Leggi Tutto ... | [1357 letture]
 
Antonello, esperto di calcio: ecco le sue previsioni sul Mondiale!
Scritto da webmonster il 04/06/10
 

D: Antonello, veniamo subito al dunque: le prime quattro.
R: Brasile, Inghilterra, Argentina (nonostante Maradona ct) e spero Italia, non necessariamente nell’ordine indicato.

D: e l’Italia? In pochi credono nel secondo titolo consecutivo riuscito solo alla nazionale di Vittorio Pozzo nel 1934-38. Secondo te la nostra nazionale riuscirà almeno a disputare un torneo dignitoso?
R: Ripetersi è difficilissimo e lo insegna la storia. Solo due squadre ci sono riuscite l’Italia di Pozzo appunto ed il Brasile di Pelè, però c’è anche da dire che tradizionalmente quando non siamo partiti favoriti abbiamo sempre fatto bene. Speriamo.

 
 
Leggi Tutto ... | [1066 letture]
 
Cesare Prandelli - La mia vita senza Manuela
Scritto da webmonster il 31/05/10
 

Intervista tratta da Repubblica.it del 27 febbraio 2008

FIRENZE - Questa è la storia di un uomo e una donna. Come ce ne sono tante. È la storia di un amore. Come a volte esistono. È la storia di un dolore. Come quelle che prima o poi ci sbattono addosso perché non può esserci una vita senza dolore.
L'uomo si chiama Cesare Prandelli. Ha cinquant'anni.
Alla fine della terza media voleva iscriversi al liceo artistico, si è ritrovato invece geometra perché la mamma gli raccomandava: il diploma, Cesare, il diploma...
Voleva diventare architetto perché gli è sempre piaciuto pensare, creare, costruire qualcosa.
Anche solo un'idea. Ha fatto invece il calciatore. Ha vinto con la Juventus qualche scudetto e una coppa campioni, si è distrutto le ginocchia e ha smesso presto, senza barare, a trentadue anni.
Oggi è l'allenatore della Fiorentina, ma qui se potessero lo farebbero sindaco, presidente di tutti i posti in cui è previsto un presidente e, perché no?, persino papa e santo, naturalmente subito.
La donna si chiama Manuela Caffi, è sua moglie.
È morta all'ora di pranzo del 26 novembre dell'anno scorso. Aveva quarantacinque anni. Quel giorno era un lunedì, il giorno in cui i calciatori e gli allenatori si riposano.
"Fino alle dieci della domenica era lucidissima. Io e i miei figli durante le ultime ore ci siamo messi nel letto con lei. L'abbracciavamo, la accarezzavo, le parlavamo di continuo. I medici della terapia del dolore, che lei chiamava i suoi angeli, ci hanno spiegato che i malati terminali perdono per ultimo il senso dell'udito, ma riconoscono solamente le voci dei familiari, quelle degli estranei si trasformano in un rumore metallico. Porto dentro di me le sue ultime parole. Ma non riesco a dirle, a farle uscire. È troppo dura".
Dopo tre mesi è la prima volta che Cesare Prandelli accetta di raccontare la sua Manuela. Nella sala riunioni della sede della Fiorentina. Una t-shirt bianca e un maglione arancione, il fisico da ragazzo, lo sguardo sulla fede che porta al dito, un bicchiere d'acqua sul tavolo che a un tratto si rovescia e lui va nello sgabuzzino, prende uno straccio e asciuga il pavimento mettendosi in ginocchio. Si deve pur ricominciare, da qualche parte, in qualche modo.

 
 
Leggi Tutto ... | [1483 letture]
 
Adozione, la parola ad un testimone diretto
Scritto da webmonster il 24/05/10
 

Benny è il webmaster del sito BabelWeb.it. Tra i tanti argomenti trattati da Bigportal.it, in particolare, approfondiamo un tema molto delicato come le adozioni.
Benny ci parla della sua esperienza diretta avendo adottato una bimba russa di 6anni.

 
 
Leggi Tutto ... | [1232 letture]
 
Come è andata a finire l'intervista a Domenico&Antonello esperti di calcio?
Scritto da webmonster il 22/05/10
 

Ripropongo l’intervista doppia ai nostri due esperti di calcio: Antonello e Domenico sul campionato di Serie A appena terminato.

 
 
Leggi Tutto ... | [1154 letture]
 
 
 
 

"Mi è sempre piaciuto giocare "a fare il giornalista" imitando (con le dovute proporzioni!) lo stile del grande Enzo Biagi.
faCCebook mi aiuta a realizzare questo sogno e questa rubrica mi permette di divertirmi con le interviste, preparando le domande e leggendo le risposte dei miei interlocutori
Più che interviste mi piace considerarle delle chiacchierate informali tra amici, in linea con lo stile semplice e genuino del nostro blog di "mostri".

Mario, il webmonster.

 
 
 


Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.05 Secondi