faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Giovedì 13 Dicembre 2012
«2euro alla porta, grazie»
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

A Napoli esistono piccoli, grandi «mostri» che passano inosservati perché il cittadino è oramai abituato ad accettarli come normali. Invece non lo sono. Come la mancia richiesta negli studi medici dalle segretarie dei luminari. Cambiare si può, iniziamo noi, iniziamo da subito.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 13/12/12
 

I principi sono sempre validi e non ammettono eccezioni, mai.
D'altronde, un uomo senza etica è una bandiera al vento pronto a cambiar direzione adattandosi alle richieste altrui.

Questo basilare concetto è l'arma che utilizzo per affrontare le battaglie contro i «mostri» partoriti da situazioni paradossali, di qualunque natura, sesso, razza o colore essi siano. In particolare, a Napoli sono spesso costretto a combattere quotidianamente piccoli, grandi anomalie che (probabilmente) altre città ignorano.

Il parcheggiatore abusivo è l'esempio didattico più calzante ma sorvolo su questa tipica stranezza partenopea e mi concentro sulla mancia richiesta dalle segretarie negli studi medici napoletani.

 

 

Per chi non risiede nel capoluogo campano, va chiarito il concetto: negli studi medici - dal dottore di famiglia fino agli importanti uffici privati dei primari (dentisti, ginecologi, ortopedici ...) - dopo la visita, la segretaria (o colei che provvede a fissare appuntamenti, gestire le attese, far firmare le ricette al dottore e varie incombenze tipiche di questo settore) attende la «mancia».

In genere, dietro la postazione della donna, è esposto un genuino cartello che, più o meno, recita: «1euro alla porta, grazie». La cifra da devolvere in beneficenza è variabile e (forse) dipende dall'importanza dello studio medico. In alcuni casi, la richiesta può arrivare anche ad un «mostruoso» 3euro!

Per quale logico motivo un paziente che già paga profumatamente la consulenza del professore luminare deve poi anche versare un compenso extra alla segretaria?
Visto che la donna è stipendiata, come si giustifica la regalia?

«Nulla di personale, per principio non pago l'euro alla porta» comunico lapidario alla segretaria del dentista. La donna resta sbigottita non abituata ad una simile risposta. Il compenso volontario da parte dei cariati per lei è un diritto acquisito, un'abitudine divenuta legge, una norma non scritta da rispettare, una tangente da versare senza chiedere il motivo, una vera estorsione!

«Ma è solo una mancia di un euro» protesta timidamente. E' conscia che la regalia non è un obbligo per cui non può insistere, la ragione è dalla mia parte.
«Non è una questione di cifre, è solo una questione di principio» dichiaro senza possibilità di replica.

Saluto e vado via tra lo sbigottimento degli altri pazienti seduti nella sala d'attesa, spettatori involontari di una piccola, grande rivoluzione napoletana.

Ribellarsi è possibile, debellare questi arcani soprusi è fattibile, non abituiamoci  a ciò che normale non è: i nostri diritti non devono essere confusi con i piaceri personali.

 
[1008 letture]
 
 
Mostri categoria Società  Tutti i mostri di Dicembre
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 12
 

Il mostro di ieri
(12 Dicembre)

 

Il mostro di domani
(14 Dicembre)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 23 Marzo 2013: Grazie Capo
    Commenti: 0
     
  • 19 Settembre 2012: Napoli, il vecchio palazzetto dello sport: ecomostro con discarica
    Commenti: 0
     
  • 13 Settembre 2012: Rapporto Stato-mafia: perchè Napolitano non racconta la sua verità?
    Commenti: 0
     
  • 30 Luglio 2012: Il dramma (sportivo) della Pellegrini visto dal balcone di casa mia
    Commenti: 2
     
  • 30 Ottobre 2011: Halloween? No grazie!
    Commenti: 0
     
  • 28 Ottobre 2011: Ma il motociclismo è uno sport?
    Commenti: 11
     
  • 12 Ottobre 2011: L'aeroporto
    Commenti: 1
     
  • 30 Settembre 2011: Napoli, fermata dell'autobus liberata dai rifiuti grazie ad Hamsik e Cavani?
    Commenti: 2
     
  • 20 Maggio 2011: L'importanza di ascoltare i bambini: «signore, cacca».
    Commenti: 0
     
  • 13 Maggio 2011: Mario Monfrecola, un reporter in «guerra» contro i mostri
    Commenti: 0
     
  • 03 Aprile 2011: Grazie Reja, avanti tutta con Mazzarri!
    Commenti: 0
     
  • 24 Ottobre 2010: Calcio e mobbing: caso Marchetti, portiere del Cagliari e della Nazionale
    Commenti: 0
     
  • 17 Settembre 2010: Formula1: esiste uno sport più noioso?
    Commenti: 0
     
  • 28 Giugno 2010: MostriMondiale: NEUER, portiere della Germania mostro di scorrettezza
    Commenti: 2
     
  • 04 Maggio 2010: Lazio - Inter, esempio di anti-cultura dello sport
    Commenti: 2
     
  • 23 Aprile 2010: L'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio. Grazie Campania. (S. Berlusconi)
    Commenti: 4
     
  • 19 Aprile 2010: Don Mazzi e l'importanza del tempo
    Commenti: 1
     
  • 05 Aprile 2010: Pasquetta e la gita fuori porta
    Commenti: 0
     
  • 13 Marzo 2010: Addio a Tonino Carino da Ascoli, mitico giornalista sportivo della RAI
    Commenti: 1
     
  • 08 Marzo 2010: Festa della donna: auguri? Si grazie ma senza mimose!
    Commenti: 1
     
 

Parole più frequenti

lavoro rifiuti moderno
panorama prima mia
Terra Mondo sentimenti
chiuso cosa Napoli
matematica oggi contro
giorno TELEVISIONE Skoda
2010 Perchè Fuochi
Scampia NATALE Italia
Vita Beni Festa
Mastrapasqua BLOG Politica
MOSTRI ufficio Berlusconi
Never primavera tutti
Pasqua preferiti sangue
calcio mostro Antonio

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.09 Secondi