faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Venerdì 04 Gennaio 2013
Lo smartphone e la sveglia che non c’è
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Gli smartphone di oggi sono dei veri e propri computer. Un plauso va alla Apple e a tutti gli sviluppatori Android. Ma, come spesso accade, questi dispositivi del futuro peccano nella più elementare delle azioni: la sveglia! Non resta che rivolgere un accorato appello ai «mostri» ...


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 04/01/13
 

«'A meraviglia» nella smorfia napoletana fa 72.
E' il numero che meglio descrive l'espressione scolpita sul mio volto qualche mattina addietro: mi sveglio spontaneamente ed incredulo osservo l'ora sul display del vecchio cipollone presente sul comodino vicino al mio letto. Sembra quasi che sornione ridacchi certo di essersi preso la giusta vendetta per il tradimento.

Sobbalzo dal letto, sono le nove e mezza!

Guardo il mio bel Samsung Galaxy SII dormire al fianco dell'orologio che per anni - senza clamore - ha compiuto appieno il suo dovere con la precisione e la dolcezza di un amico fedele.

 

 

Lo smartphone ultramoderno è spento, encefalogramma piatto, nessun segnale di vita.

Eppure sono certo: la sera prima ho cliccato sull'app "Orologio" -> "Crea sveglia", ho definito il nuovo appuntamento mattutino "Lavoro" e scelto prima l'ora e poi i minuti. Ho confermato l'operazione e spento il cellulare.

«Cosa non ha funzionato?» mi chiedo sbigottito.

Nulla: nei nuovissimi smartphone, la sveglia non si attiva se il dispositivo è spento.

Semplice vero?

Possibile che un super-computer portatile, informato su ogni tipo di notizia che accade nei più sperduti angoli del Pianeta, sempre aggiornato, connesso alla Rete ventiquattro ore al giorno e pieno di iniziative intelligenti non sappia prendere una elementare decisione come auto-accendersi in caso di sveglia inserita?

Non resta che rivolgere un appello ai cervelloni della Apple e ai geni di Android.
Cari scienziati (pazzi), avete creato una macchina ipertecnologica, ricca di funzionalità sconvolgenti racchiuse nel palmo di una mano ma avete trascurato il più elementare dei concetti: chi dorme non piglia pesci.

Provvedete «mostri».

 
[1111 letture]
 
 
Mostri categoria Tecnologie  Tutti i mostri di Gennaio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 9
 

Il mostro di ieri
(03 Gennaio)

 

Il mostro di domani
(05 Gennaio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 27 Luglio 2012: «Se c’è qualcuno che c’ha voglia di cambiare si faccia avanti»
    Commenti: 0
     
  • 27 Giugno 2012: Cosa mi aspetto dallo smartphone di domani?
    Commenti: 0
     
  • 09 Aprile 2012: America’s Cup, io c’ero (nonostante la pioggia)
    Commenti: 0
     
  • 10 Novembre 2011: «NON c’è TRUCCO», di Antonio P. Beni
    Commenti: 2
     
  • 22 Marzo 2010: Un giorno distruggerò la mia SVEGLIA!
    Commenti: 2
     
 

Parole più frequenti

lavoro spesso Berlusconi
cosa rifiuti Scampia
mia poll nona
Antonio Metalmeccanici oggi
Simona ricordo prima
Hitchcock Silvio 2010
BLOG Fuochi mostro
MOSTRI Italia tutti
chiuso contro ufficio
festeggiamo giorno Napoli
Festa calcio Mondo
Terra TELEVISIONE Vita
Politica NATALE Beni
Perchè rifiuti Babbo

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi