faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Venerdì 08 Febbraio 2013
Ho adottato una buca killer
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Ad Agnano (Napoli), vicino le famose terme, la strada presenta una voragine che, giorno dopo giorno, cresce. Un pericolo costante per gli automobilisti. Dopo due mesi dalla segnalazione ai Carabieneri, il «mostro» è ancora vivo ed allora ho deciso di adottarlo.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 08/02/13
 

L'ho visto nascere, all'inizio di gennaio era piccolo ed indifeso ma, purtroppo, già presentava segni di instabilità precoce.
In poche settimane si è fortificato ed è cresciuto a vista d'occhio. Giorno dopo giorno si è rinvigorito attingendo alle risorse naturali: il vento e la pioggia autunnale l'hanno alimentato come una mamma attenta allatterebbe il suo poppante.

Oggi il «mostro» si presenta in tutto il suo splendore, colpisce anzitutto di notte quando, al buio, l'automobilista arranca.
L'asfalto dissestato è il suo habitat naturale, l'humus ideale per lo sviluppo in lunghezza e larghezza. Grazie all'indifferenza, conquista metri preziosi divenendo ben presto l'imperatore dello spazio circostante.

Il «mostro» si mimetizza come un camaleonte soprattutto dopo un'intensa pioggia: con la sua vorace bocca ingurgita litri d'acqua piovana che fungono da finto tappeto. Il malcapitato di turno, non potendo immaginare la presenza delle sabbie mobili, cade nella cruenta trappola e ci resta secco.

Io sono riuscito a schivare l'agguato perché sapevo dell'esistenza della voragine: è successo qualche giorno fa e lo ricordo come se fosse ora.

 

 

A Napoli diluvia e un lago ricopre quell'infimo cratere. Con la mia Skoda viaggio per la via che costeggia le terme di Agnano, il luogo dove è nato, cresciuto e vive tutt'ora il «mostro». Lo vedo, lo riconosco, rallento con timore ma non posso non evitare la buca. Entro con la ruota anteriore destra nel fosso, scendo per mezzo metro, urto col la carrozzeria sull'asfalto che fa da cornice al burrone, accelero e riemergo dal baratro, miracolosamente senza danni.

Scampato il pericolo, accosto e chiamo immediatamente il 112: «intervenite subito, c'è un dirupo dopo prima c'era una strada. Potrebbe accadere un grave incidente ...»
«Mandiamo subito i Vigili del Fuoco» mi rassicurano.

La sera torno sul luogo del delitto: una macchina dei Vigili Urbani con i lampeggianti ai quattro venti fa da sentinella al «mostro».
Il pattugliamento continua anche nelle ventiquattro ore successive.

Dopo qualche giorno, il «mostro» viene recintato ed oggi - dopo due settimane dalla segnalazione - è ancora vivo: nessuno ha provveduto a riparare la strada.

Dopo due mesi, ho deciso di adottare il «mostro».
Ogni giorno vado a trovarlo e mi accerto delle sue condizioni, se cresce bene, se necessita di aiuto oppure se qualche dipendente comunale lo ha minacciato.

Visto che non corre particolari pericoli, mi sono convinto e sto organizzando la festa per la sua prima candelina: site tutti invitati, chi ha distrutto la propria auto e chi si è salvato.
Lunga vita al «mostro»

 
[973 letture]
 
 
Mostri categoria Disastri  Tutti i mostri di Febbraio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 13
 

Il mostro di ieri
(07 Febbraio)

 

Il mostro di domani
(09 Febbraio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 01 Marzo 2011: Pato, il killer (del Napoli)
    Commenti: 0
     
  • 30 Ottobre 2010: «Un buco», tratto da «Le cose degli Altri», di Antonio P. Beni
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

Perchè oggi tutti
Jupp Voghera NATALE
Terra 2010 zero
cantante mia Berlusconi
ufficio Hamsik Italia
MOSTRI chiuso lavoro
giorno Scampia Festa
esplosione Napoli calcio
rifiuti Sei TELEVISIONE
specchietto Fuochi Vita
Antonio contro Castillo
Beni sorriso cosa
Camerini BLOG placò
Politica mostro Mondo

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi