faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 25 Febbraio 2013
[SCOOP] Ecco gli exit poll per le elezioni 2013 (prima di Sky, Rai e Mediaset)
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Prima di ogni altro organo di stampa, pubblico gli exit poll relativi ai risultati delle elezioni tanto attesi. Buona lettura


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 25/02/13
 

Ogni sito che si rispetti, oggi alle 15,01, deve pubblicare gli exit poll e le proiezioni per le elezioni politiche 2013.

Non è rilevante la fonte, puoi essere una testata giornalistica nazionale, un blog di provincia oppure un profilo personale: la fame del lettore-elettore va soddisfatta, la voracità del real-time appagata, l'essere il primo un traguardo da ricordare.

E allora, cari amici, visto che - volente o nolente - appartengo al circo mediatico, anche io mi sono organizzato ed ho a disposizione i miei (personalissimi) exit poll.

Da notare che ho bruciato sul tempo tutti i più importanti network di informazione: dalla Rai a Sky, da Repubblica al Corriere nessun organo di stampa ha ancora reso noto i dati dei singoli partiti, le forbici dei valori minimi e massimi e le proiezioni dei risultati, chi vincerà e chi dovrà interpretare i numeri per ribadire «non abbiamo vinto ma siamo comunque in crescita e poi c'è sempre da considerare l'esercito di chi non ha votato».

Provvedo subito, a voi gli exit poll di Camera e Senato (sono identici)

 

 

Il primo dato da ricordare è il numero di aventi diritto al voto: 47 milioni di italiani. Tutte le percentuali esposte, quindi, si riferiscono al valore sopra citato.

L'esercito degli astenuti conferma il dissenso popolare verso l'attuale classe politica ed, ancora una volta, risulta il primo partito in Italia: la percentuale del non-voto oscilla tra il 33,4% ed un clamoroso 38,9%. La forbice, quindi, si tramuta in uno sconfortante: «dai 15 ai 18milioni di cittadini hanno preferito evitare le urne». L'esperto sentenzia: il numero potrebbe crescere. Attendiamo evoluzioni.

Seguono i dati dei singoli partiti:

- PD dal 18% al 22%  in relazione alle condizioni meteo del week end in Toscana ed Emilia Romagna: col sole, gli ottimisti prevedono un radioso 23% ma, vista la pioggia battente caduta tra sabato e domenica nelle due regioni «rosse», si pensa ad un più reale 17%. Sconfitti e bagnati, gli elettori di sinistra incrociano le dita.

- PDL dal 11% al 15%: Berlusconi trema e medita ad un ricorso contro Rai, Sky e la stessa Mediaset ree, a suo avviso, di diffondere notizie che «scoraggiano gli elettori che poi preferiscono non votare nè oggi nè domani». I maghi del partito della libertà, consci della disfatta, sono già all'opera per analizzare i numeri regione per regione e capire come commentare i risultati per spiegare all'opinione pubblica la solita tesi: «gli elettori non hanno compreso il senso della nostra campagna elettorale ma nonostante gli indecisi la coalizione ha retto. Siamo soddisfatti della sconfitta raggiunta».

- Lista Monti dal 2% al 3%: per l'ex Premier si prospetta un momentaneo ritorno alla vita civile. Il Professore conta di tornare a Roma prima dell'estate, quando il governo-minestrone nato dagli inciuci dei partiti con l'alibi di dover pensare ad «un Governo per le grandi intese» durerà il tempo di una stagione.

- Lega Nord ed altri partiti dal 1% al 3%: dato da verificare poiché gli intervistati si vergognano di ammettere le loro intenzioni di voto. Si auspica un realistico 0%.

- Movimento 5Stelle da 2% al 52%: non è possibile prevedere i numeri relativi al Grillo-pensiero. La forbice è talmente ampia che nessun sondaggio è affidabile. Gli esperti parlano di «evento eccezionale», uno tsunami statistico senza precedenti. Non resta che attendere lo spoglio, nel mentre c'è chi spera e chi si dispera.

Un'ultima ora è appena giunta in redazione: è di questi istanti la notizia di una possibile coalizione tra Bersani, Berlusconi e Monti. Lo slogan dei tre ex candidati sembra sia rubato a Rambo: «se non hai amici, creati dei nemici».

Gli exit poll sono aleatori, i «mostri» purtroppo no.

 
[1184 letture]
 
 
Mostri categoria Politici  Tutti i mostri di Febbraio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 22
 

Il mostro di ieri
(24 Febbraio)

 

Il mostro di domani
(26 Febbraio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 28 Maggio 2013: L’RC auto e la silenziosa guerra metropolitana
    Commenti: 0
     
  • 22 Maggio 2013: Il blog, il mio (primo) libro
    Commenti: 0
     
  • 20 Maggio 2013: Il tram veloce di Napoli: è giunto il tempo delle risposte?
    Commenti: 0
     
  • 12 Maggio 2013: Walter Mazzarri, il Fergurson napoletano
    Commenti: 1
     
  • 02 Maggio 2013: Letta o Alfano, chi tradirà per primo?
    Commenti: 0
     
  • 17 Aprile 2013: Juventus Primavera, piccoli «mostri» crescono
    Commenti: 1
     
  • 16 Aprile 2013: America’s Cup a Napoli: i miei (secondi) scatti dal lungomare
    Commenti: 0
     
  • 15 Aprile 2013: America’s Cup a Napoli: i miei (primi) scatti dalla Villa Floridiana
    Commenti: 0
     
  • 12 Aprile 2013: Bagnoli, Il tradimento della politica
    Commenti: 0
     
  • 09 Aprile 2013: Napoli, il miracolo della discarica trasformata in isola ecologica
    Commenti: 0
     
  • 02 Aprile 2013: Eremo dei Camaldoli di Napoli, i colori della primavera
    Commenti: 0
     
  • 01 Aprile 2013: Napolitano chiama Andreotti: serve l’undicesimo «saggio»
    Commenti: 0
     
  • 27 Marzo 2013: [Casale di Carinola] Fotografa la tua frittata, 2013 – II edizione
    Commenti: 0
     
  • 20 Marzo 2013: L’M5S, il nuovo «virus» di primavera che infetta la politica italiana
    Commenti: 0
     
  • 18 Marzo 2013: Metropolitana, quell’odiosa abitudine di non cedere il posto
    Commenti: 1
     
  • 05 Marzo 2013: Napoli, la «guerra civile» brucia la Città della Scienza
    Commenti: 0
     
  • 26 Febbraio 2013: Ed ora? Napolitano prepara il «minestrone» da servire alla tavola degli italiani
    Commenti: 0
     
  • 16 Febbraio 2013: Il «Principio di relatività» della politica italiana
    Commenti: 0
     
  • 07 Febbraio 2013: La sigaretta elettronica: nuovi dispositivi, vecchie (e pessime) abitudini?
    Commenti: 1
     
  • 05 Febbraio 2013: Come salvai gli U2 e liberai Bono Vox dal fantasma del suo passato
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

Terra NATALE anni
mostro Vita Napoli
Politica giorno oggi
sfiduciato grattacielo contro
mistero vip Berlusconi
ufficio Antonio sospetta
Fuochi rifiuti Reiss
MostriMondiali Scampia Ignoranza
Italia lavoro Claudia
calcio cosa Perchè
TELEVISIONE pasto tutti
Mondo catene 2010
MOSTRI one chiuso
mia BLOG Beni

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.15 Secondi