faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Martedì 18 Giugno 2013
Le vacanze? Come andare oltre la «partenza intelligente»
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Perché non ragionare su come riformare il calendario delle vacanze dei lavoratori? Si potrebbero ottenere risultati straordinari ma forse conviene di più avere la solita, annuale coda kilometrica da Trieste a Messina ad agosto?


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 18/06/13
 

Raggiungere la località sognata per un rilassante week-end al mare o in montagna - tra giugno ed agosto - é un cammino biblico.
Difatti, tutt'oggi percorrere le autostrade italiane in estate resta un viaggio più tortuoso di quello intrapreso dagli Ebrei per giungere all'agognata terra promessa. Imponenti masse umane si spostano contemporaneamente dalle metropoli subito dopo l'ultimo istante trascorso al lavoro: l'efficiente moglie - pur di non sprecare un secondo della bramata vacanza - attende il maritoimpiegato fuori l'ufficio, alla guida dell'utilitaria familiare col motore già acceso, le valigie che okkupano ogni angolo della macchina strapiena e la prole anestetizzata sul sediolino posteriore tra bagagli e panini.
Ad aspettare la famiglia-tipo italiana altre milioni di famiglie, tutti insieme appassionatamente in un unico maxi-ingorgo nazionale.

La villeggiatura è un diritto di ogni lavoratore ma perché trascorrerla nello stesso periodo?

 

 

In passato la partenza intelligente non esisteva e le vacanze dell'operaio erano legate al periodo di chiusura dell'industria (e relativo indotto). La FIAT, l'OLIVETTI nella realtà dei fatti definivano il calendario delle ferie della stragrande maggioranza della popolazione. L'attualità, invece, è ben diversa: i dati della disoccupazione sono drammatici, il numero dei lavoratori è diminuito drasticamente ed i grandi stabilimenti perlopiù scomparsi dal bel paese. Eppure, l'italiano medio continua ad andare in vacanza nelle due settimane centrali d'agosto.

E se un giorno - non troppo lontano - ragionassimo sul tabù agosto per proporre un programma diverso?
Ogni lavoratore può scegliere liberamente quando godere la sua meritata vacanza, in una qualsiasi stagione, in un diverso periodo dell'anno secondo le proprie personalissime esigenze senza dover sottostare al calendario aziendale.

Cosa accadrebbe?
Una depressione generale? Una lamentela generazionale? Uno sciopero ad oltranza dei bagnini laureati?

Nulla di tutto ciò ma solo l'addio all'alta stagione, l'addio alla speculazione, l'addio alle code kilometriche da Trieste e Messina, l'addio definitivo ai «mostri» estivi.

 
[993 letture]
 
 
Mostri categoria Luoghi e viaggi  Tutti i mostri di Giugno
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 14
 

Il mostro di ieri
(17 Giugno)

 

Il mostro di domani
(19 Giugno)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 03 Aprile 2013: In difesa dei miei cinque visitatori svizzeri, vittime dei luoghi comuni
    Commenti: 0
     
  • 05 Febbraio 2013: Come salvai gli U2 e liberai Bono Vox dal fantasma del suo passato
    Commenti: 0
     
  • 28 Dicembre 2012: «Felice Anno Nuovo»: provateci, io sono pronto (a combattere)
    Commenti: 0
     
  • 21 Dicembre 2012: Come respingere la tempesta di messaggini natalizi?
    Commenti: 0
     
  • 29 Novembre 2012: Come cambiai il mondo in un pomeriggio di pioggia autunnale
    Commenti: 0
     
  • 26 Novembre 2012: Il mio 42-esimo compleanno? Una giornata rivoluzionaria
    Commenti: 2
     
  • 22 Settembre 2012: Buon compleanno Roberto!
    Commenti: 0
     
  • 19 Settembre 2012: Napoli, il vecchio palazzetto dello sport: ecomostro con discarica
    Commenti: 0
     
  • 02 Agosto 2012: [Vita d'ufficio] Il collega va in vacanza ed li monitor resta (acceso) in città
    Commenti: 0
     
  • 05 Luglio 2012: Comunicato ufficiale in una notte di mezz’estate
    Commenti: 0
     
  • 04 Giugno 2012: Calcioscommesse: le reazioni del Governo
    Commenti: 0
     
  • 20 Marzo 2012: Enrico Mentana, il giornalista socialista (e raccomandato)
    Commenti: 7
     
  • 30 Gennaio 2012: Berlusconi, la classifica (non ufficiale) dei vocaboli da tramandare
    Commenti: 0
     
  • 11 Gennaio 2012: Mio caro spread, come ti senti oggi?
    Commenti: 0
     
  • 28 Novembre 2011: Come ero (1974), come sono oggi (2011)
    Commenti: 5
     
  • 10 Ottobre 2011: Perché il mondo piange la scomparsa di Steve Jobs
    Commenti: 2
     
  • 29 Agosto 2011: La vacanza in montagna e la ricerca della casa, questioni da «mentalizzare»
    Commenti: 0
     
  • 15 Luglio 2011: Tremonti: «Siamo come il Titanic»
    Commenti: 1
     
  • 21 Giugno 2011: I Ministeri, come e dove spostarli
    Commenti: 2
     
  • 15 Giugno 2011: Pozzuoli, arriva il Presidente Napolitano e la spazzatura scompare?
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

chiuso Mondo Sei
Perchè TELEVISIONE BLOG
giorno rifiuti NATALE
contro Berlusconi mancavano
appartamento mia Beni
tutti Antonio cosa
Napoli Scampia camorra
oggi lavoro ufficio
Cercola Capo Terra
rilascia Jupp mostro
Italia dipende Vita
Politica calcio Evita
MOSTRI Festa Fuochi
parrucchiere partire 2010

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.09 Secondi