faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Mercoledì 21 Ottobre 2009
Pubblicità in televisione: gli asterischi negli spot sono ingannevoli!
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Ogni volta che guardo la TV la mia attenzione cade sugli spot pubblicitari: notate gli asterischi e le clausole relative, sono scritte piccolissime ed illeggibili, visibili per pochi istanti. Nascondono sempre inganni e tranelli che raddoppiano il prezzo del prodotto pubblicizzato! Segnaliamo gli spot ingannevoli?


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 21/10/09
 

Ogni volta che guardo la TV non posso far a meno di notare come molti spot pubblicitari sono ingannevoli perchè presentano negli slogan finali i famigerati asterischi.
Qualcuno riesce a leggere cosa c''è scritto in corrispondenza di questi asterischi?

 

 

Credo che sia impossibile riuscire ad interpretare quelle scritte microscopiche in quei pochi istanti in cui sono sul video.
Io ho quasi sempre notato che gli asterischi sono presenti nelle pubblicità di case automobilistiche.
Oggi per curiosità ho cercato sul web qualche notizia ed ho trovato questa risposta che Antonio Lubrano fornisce nella sua rubrica Lubrano risponde all'indirizzo http://lubranorisponde.libero.it/
E' una lettera del 5 marzo 2008:

Caro Dr. Lubrano, ho notato che molte pubblicità, specie quelle dei prestiti, delle automobili, dei maghi e persino le etichette degli alimenti preconfezionati, contengono un asterisco. In caratteri piccolissimi e se uno riesce a leggere scopre che spesso limitano la promessa a caratteri cubitali. Non è un inganno anche questo?

Lo è, ahimè troppo spesso. L’asterisco è un segno a forma di stella, deriva da aster, che di solito aggiunge qualcosa al testo principale, una informazione in più per esempio. Mentre nella pubblicità – proprio come dice lei – l’asterisco talvolta contraddice il testo principale, addirittura lo stravolge.
Una associazione di consumatori ha esaminato nove quotidiani e otto settimanali. Ebbene in testa alla classifica delle inserzioni con asterisco figurano per i quotidiani le società finanziarie, seguite dalle case automobilistiche mentre per i settimanali i cartomanti battono nettamente le società finanziarie, che in questo caso figurano al secondo posto. Una pratica molto discutibile che mi fa diffidare delle pubblicità con asterisco.


Allora deduco che la presenza dell'asterisco in uno spot automaticamente rende poco credibile il messaggio che vuole inviare perchè incompleto e forse addirittura falso.
Sarebbe preferibile 100 volte uno spot sincero ad uno ingannevole; i consumatori lo apprezzerebbero e si instaurerebbe subito la fiducia verso quel prodotto che ha scelto la trasparenza al messaggio subdolo.

Un concetto cosi semplice da capire ma fuori tempo in una società che fa del profitto un risultato da raggiungere con ogni mezzo.

Sarebbe una bella iniziativa se tutti quei prodotti che usano spot con gli asterischi venissero segnalati su faccebook.eu per poi essere boicottati!
Che ne dite?

 
[1629 letture]
 
 
Mostri categoria TV e media  Tutti i mostri di Ottobre
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 41
 

Il mostro di ieri
(20 Ottobre)

 

Il mostro di domani
(22 Ottobre)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (4 commenti)
 
18:30

anche a me capita di vedere questi asterischi con le loro scritture piccolissime a proposito di pubblicità di medicinali o di auto o di tariffe telefoniche: allora perdo subito la fiducia nel prodotto reclamizzato e nel lavoro di chi ha realizzato lo spot

 
12:29

ormai le pubblicità credo che nessuno ci creda più proprio per questi ****

 
12:13

Wind, ne ha escogitata una nuova:nei 30secondi a disposizione prima la striscia in basso viaggiava ad una velocità media di 2cm/min. Ora invece nei primi 20sec di pubblicità la striscia in basso resta nera, e negli ultimi 10 si sbizzarrisce portando la velocità media 15cm/sec. Si vede che ci eravamo abituati a leggere velocemente e quindi capivamo l'inganno. Ora bisognerà munirsi di "MOVIOLA"

 
10:48

gli spot delle case automobilistiche sono zeppi di asterischi tipo la nuova FIAT

 
 
 
Mostri simili
 
  • 27 Maggio 2013: Fabio Fazio, il confessore della televisione italiana
    Commenti: 0
     
  • 21 Maggio 2013: «La carta igienica, la nuova frontiera della pubblicità»
    Commenti: 2
     
  • 20 Maggio 2013: Il tram veloce di Napoli: è giunto il tempo delle risposte?
    Commenti: 0
     
  • 16 Maggio 2013: Enrico Mentana e l’anonimato in Rete: scrivo, dunque sono
    Commenti: 0
     
  • 12 Maggio 2013: Walter Mazzarri, il Fergurson napoletano
    Commenti: 1
     
  • 11 Aprile 2013: Whatsapp, il carcere dei dati personali
    Commenti: 2
     
  • 07 Febbraio 2013: La sigaretta elettronica: nuovi dispositivi, vecchie (e pessime) abitudini?
    Commenti: 1
     
  • 02 Febbraio 2013: Zeman esonerato, il mio tweet per un uomo coerente
    Commenti: 0
     
  • 29 Gennaio 2013: Il Bene ed il Male, la risposta in una favola indiana
    Commenti: 0
     
  • 28 Dicembre 2012: «Felice Anno Nuovo»: provateci, io sono pronto (a combattere)
    Commenti: 0
     
  • 18 Novembre 2012: Napoli Milan, tifosi rossoneri influenzati?
    Commenti: 0
     
  • 19 Settembre 2012: Napoli, il vecchio palazzetto dello sport: ecomostro con discarica
    Commenti: 0
     
  • 30 Luglio 2012: Il dramma (sportivo) della Pellegrini visto dal balcone di casa mia
    Commenti: 2
     
  • 20 Giugno 2012: Salviamo l'intercalare (sporcato)
    Commenti: 0
     
  • 07 Marzo 2012: Non sono gay e se anche lo fossi?
    Commenti: 2
     
  • 05 Febbraio 2012: La pubblicità dei finti mostri
    Commenti: 3
     
  • 02 Febbraio 2012: Abito a Scampia, sono una persona normale ma non #occupyscampia
    Commenti: 5
     
  • 19 Dicembre 2011: La televisione, elettrodomestico superato
    Commenti: 0
     
  • 28 Novembre 2011: Come ero (1974), come sono oggi (2011)
    Commenti: 5
     
  • 28 Ottobre 2011: Ma il motociclismo è uno sport?
    Commenti: 11
     
 

Parole più frequenti

Scampia Terra Sei
2010 cosa conti
ufficio Mondo scompare
Memorie Perchè contro
Italia modo chiuso
suina mia lavoro
Fuochi Houston Antonio
Vita Feltri tutti
Lario oggi Napoli
rifiuti MOSTRI Beni
Ricciardi giorno calcio
Festa signora mostro
vista NATALE BLOG
Berlusconi TELEVISIONE Politica

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.16 Secondi