faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 01 Marzo 2010
Di Girolamo e la teoria delle finestre rotte
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Se un teppista rompe una finestra e nessuno la ripara presto seguiranno altri danni per emulazione, così enuncia la 'Teoria delle finestre rotte' . Di Girolamo ne ha rotte tante di finestre, lui che avrebbe dovuto contribuire a ripararle. La politica può espellere Di Girolamo dalla casta ma noi cittadini riusciamo ancora ad INDIGNARCI? Siamo ancora in tempo a fermare questo degrado morale diffuso a tutti i livelli sociali?


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 01/03/10
 

Le vicende di cronaca di questi giorni che coinvolgono, tra gli altri, anche il senatore Di Girolamo evidenziano per l’ennesima volta come una fetta di Italia viva attraverso un continuo compromesso tra legalità e truffe, un eterno patto tra ciò che la legge permette e come ognuno di noi pensa sia giusto comportarsi indipendentemente dalle normative esistenti.
Trovo mostruoso il patto tra politica-ndrangheta stipulato dal senatore ma non è la prima inchiesta che scoperchia un simile accordo scellerato e purtroppo non sarà nemmeno l’ultimo.
Questo è rappresentativo di una parte del paese che invece di combattere il proprio principale nemico, le varie mafie, si allea con esso bloccando di fatto lo sviluppo della nazione.
In proporzione accade lo stesso in altre fasce sociali: l’evasione delle tasse da parte di molti imprenditori, il cittadino che abbandonato dallo Stato si rivolge al delinquente del quartiere per riavere l’auto rubata (il cosiddetto cavallo di ritorno) invece che alla polizia, la tangente che le ditte sanno già di dover versare per aggiudicarsi un appalto, la corruzione dilagante nella pubblica amministrazione accettata oramai quasi come dato di fatto al pari del pizzo che molti negozianti sono costretti a pagare alla malavita organizzata.
Pensiamo ad esempio all'autostrada Salerno-Reggio Calabria A3. E' talmente frequente il malcostume tutto italiano dell'aumento incontrollato della spesa per terminare un'opera e l'allungarsi dei tempi di consegna che nessuno si scandalizza più se i parameri tempo/costo triplicano o aumentano all'impazzata e sono fuori controllo.
Era già previsto.
Si spera solo che almeno il cantiere, prima o poi, sarà portato a termine.
Questa mentalità nata dall'osmosi tra società per bene e lato oscuro porta all'accettazione di tutto senza più indignarci.

 

 

Accettiamo anche senza protestare che al Senato sia presente un politico corrotto eletto con i voti comprati dalla mafia e che per di più risiede pure all'estero come documentato dalla scheda personale di Di Girolamo sul sito ufficiale del Senato (vedi pagina).
Di questo degrado morale dilagante mi sconvolge soprattutto l'assuefazione allo scandalo: qualsiasi cosa accade, ce l'aspettavamo.
Forse una spiegazione ce la può fornire la teoria delle finestre rotte. di cui riporto la definizione da Wikipedia:

Con l'espressione teoria delle finestre rotte si indica quella particolare forma di gestione del territorio secondo cui non vengono tollerate le piccole trasgressioni che, se trascurate (e non corrette e/o sanzionate subito), potrebbero generare fenomeni di emulazione.
La teoria proviene dall'esempio - appunto - della finestra rotta: se in un quartiere un teppista spacca una finestra, e nessuno la aggiusta, è molto probabile che ben presto qualcun altro faccia lo stesso se non peggio, dando così inizio ad una spirale distruttiva.
Ovviamente la teoria se applicata "al contrario" si associa al concetto del "dare il buon esempio". Le persone tendono ad adeguarsi, avvicinarsi, preferire situazioni, persone o luoghi a loro stessi affini e se impossibilitati a scegliere tendono a cambiare per uniformarsi. Per cui creare un ambiente di un certo tipo: con finestre rotte, per esempio, porta la comunità attigua a distruggere, un ambiente invece ben curato porta la comunità (anche quella non naturalmente "curata") a curare l'ambiente che la circonda. Estendendo il concetto ai comportamenti: una persona aggressiva porterà i "vicini" ad essere aggressivi, una costruttiva stimolerà gli altri ad esserlo altrettanto e così via. Ecco perché ha avuto estremo successo l'applicazione di questa teoria da parte di Giuliani a New York negli anni 90.


Di Girolamo ha spaccato parecchie finestre, lui che avrebbe dovuto contribuire a ripararle visto il suo ruolo istituzionale, è troppo anche per la nostra piccola italietta, il paese dei cachi.

 
[1032 letture]
 
 
Mostri categoria Politici  Tutti i mostri di Marzo
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 19
 

Il mostro di ieri
(28 Febbraio)

 

Il mostro di domani
(02 Marzo 20)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (un commento)
 
15:45

io credo che la politica sia sempre stata corrotta, trovatemi un periodo storico con un po' di civiltà! Per quel che ne so visto che si è sviluppata nel'Egeo e quindi "dalle nostre parti", dobbiamo risalire alla civiltà ellenistica dell'antica Grecia! Su con la vita, la perfezione non esiste, nè esisterà mai, i politici corrotti invece esisteranno sempre, come esisteranno le persone oneste come me e tanti altri che pagano le tasse fino al'ultimo centesimo e danno l'anima per un lavoro

 
 
 
Mostri simili
 
  • 09 Settembre 2011: Alberto Camerini e la «teoria dei sei gradi di separazione»
    Commenti: 0
     
  • 16 Ottobre 2010: «La gita teorica», tratto da «Le cose degli Altri», di Antonio P. Beni
    Commenti: 0
     
  • 12 Agosto 2010: Shakira ci ha rotto con il tuo Waka Waka, ma poi cosa significa?
    Commenti: 6
     
  • 04 Agosto 2010: La truffa del finto specchietto rotto
    Commenti: 6
     
  • 13 Aprile 2010: Gettare oggetti dal finestrino dell'auto, gesto di mostruosa inciviltà
    Commenti: 2
     
 

Parole più frequenti

lavoro Rossi calcio
Fuochi tradimento tutti
Vita ufficio vergogna
favorevoli mia fiscale
oggi Ruby NATALE
cosa Perchè MOSTRI
chiuso isolata Terra
Scampia Berlusconi Italia
nuovo mostro alimentare
Mondo Cassano giorno
Napoli Vespa rifiuti
faCCebook 2010 Beni
MIchele BLOG TELEVISIONE
Politica contro Antonio

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi