faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Mercoledì 14 Aprile 2010
Avete mai notato il mondo che ruota intorno ad un semaforo?
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Ogni giorno agli incroci in attesa del verde del semaforo gli automobilisti-incavolati combattono contro gli extracomunitari che cercano di vendere di tutto di più. Per la maggioranza sono solo un fastidio, 'persone invisibili' da evitare. Ma se avessimo la capacità di ascoltare le loro storie, se solo provassimo a capire da quale inferno sono scappati ed apprezzare, nonostante tutto, il loro sorriso forse anche noi automobilisti saremmo meno aggressivi già alle 7,30 del mattino!


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 14/04/10
 

Ogni giorno, nel tragitto casa-ufficio, resto fermo per alcuni minuti al semaforo di piazza Capodichino a Napoli, in un grosso incrocio che congiunge Secondigliano con la tangenziale ed il centro della città.
La mattina, nell’ora di punta, l’intera piazza è presidiata dai vigili urbani che tentano di controllare il flusso di auto pazze guidate da persone già nervose alle 7,30 e pronte a sbranarti se non scatti al verde del semaforo come nelle partenze di un Gran Premio di Formula1.
In questo quotidiano caos metropolitano, con le centraline dello smog impazzite, le ambulanze che tra veloci zig-zag cercano di liberarsi dalla morsa del traffico, motocicli che invadono i marciapiedi rischiando di investire i pochi coraggiosi pedoni, autobus pubblici bloccati e con la strada in condizione disastrosa dagli eterni lavori per terminare la famigerata sopraelevata che un giorno salterà l’incrocio (lavori in corso da più di 20anni e non ancora terminati per la presenza di un palazzo lungo il percorso!), non posso non sorridere alla vista degli extracomunitari, i veri abitanti di piazza Capodichino, che cercano di vendere di tutto agli incavolati pendolari vittime ed artefici di ordinaria aggressività.
Eppure, i giovani africani dovrebbero essere loro gli incavolati ed i tristi, arrabbiati con il mondo intero per le sofferenze e lo sfruttamento a cui sono sottoposti ogni giorno ed alle continue umiliazioni a cui il destino li ha inchiodati.
Invece, se notate, spesso quando propongono il pacchetto di fazzolettini a 50centesimi ti sorridono, quasi fossero di buon umore nonostante le tante ore in piedi per strada sotto la pioggia, il freddo o il sole bollente.
Non riesco nemmeno a pensare da quale inferno sono scappati se reputano questo stile di vita accettabile o comunque una miglioria della loro esistenza.
Qualche mese fa, in un giorno qualsiasi, fermo all’incrocio in attesa del verde, uno di loro si avvicinò per vendermi un improbabile gadget dei Calcio Napoli e mi chiese: “ehi amico, sei triste?”.
Lui che combatteva ogni giorno per sopravvivere chiedeva a me che ho “tutto” perchè ero malinconico.
Evidentemente vide nella mia espressione mattutina infelicità ma vi assicuro che non lo ero affatto. Gli risposi subito “grazie amico ma non sono triste, non ne ho motivo.” ... e comprai il gadget per la simpatia che quel giovane ragazzo mi ispirò con la sua umanità.
E così ogni mattina li guardo, sono quasi sempre gli stessi ed oramai convivono con i vigili, più li osservo e più mi viene da riflettere, vedo come agiscono, quali reazioni suscitano negli automobilisti-arrabbiati, molti hanno i finestrini alzati per non essere disturbati, altri parlano con loro, alcuni offrono una sigarette di solidarietà.

Per la maggioranza degli automobilisti-incavolati gli extracomunitari che “vivono” al semaforo sono persone invisibili, quasi un fastidio e non un mondo da scoprire e capire.
Allora chi sono i mostri? Loro o la nostra indifferenza?


Segue galleria fotografica.

 

 

Gli uffici degradati dei vigili urbani


Presidio dei vigili


L'incrocio di piazza Capodichino

In questa foto va notata la sopraelevata in lavorazione da oltre 20anni come documentato e denunciato anche dalla trasmissione Report di Rai3 (vedi puntata)

Traffico caos all'incrocio

 
[1044 letture]
 
 
Mostri categoria Società  Tutti i mostri di Aprile
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 43
 

Il mostro di ieri
(13 Aprile)

 

Il mostro di domani
(15 Aprile)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 30 Marzo 2013: La (triste) Pasqua del maiale dimenticato
    Commenti: 0
     
  • 29 Novembre 2012: Come cambiai il mondo in un pomeriggio di pioggia autunnale
    Commenti: 0
     
  • 02 Ottobre 2012: Napoli, l'interpretazione del semaforo rosso? Una spia sociale
    Commenti: 0
     
  • 10 Settembre 2012: Errani-Vinci, la coppia italiana più bella del mondo
    Commenti: 0
     
  • 27 Agosto 2012: Il mondo va al rovescio? Mettiamoci la faccia
    Commenti: 3
     
  • 16 Maggio 2012: «Touch», tutto il mondo è connesso
    Commenti: 0
     
  • 05 Marzo 2012: Cuba raccontata da Rosario, «l’eroe dei due mondi»
    Commenti: 3
     
  • 08 Febbraio 2012: Il gioco più antico al mondo (tramandato da padre in figlio)
    Commenti: 0
     
  • 16 Gennaio 2012: Scrivere e pensare non è mai una perdita di tempo
    Commenti: 2
     
  • 23 Dicembre 2011: [APPELLO] Fermiamo le catene di e-mail per Natale
    Commenti: 3
     
  • 04 Novembre 2011: Crisi economica, la ricetta del salumiere guru dell'economia mondiale
    Commenti: 5
     
  • 18 Ottobre 2011: Un mondo di «I»
    Commenti: 0
     
  • 10 Ottobre 2011: Perché il mondo piange la scomparsa di Steve Jobs
    Commenti: 2
     
  • 29 Settembre 2011: Berlusconi e Bersani, non mi avrete mai
    Commenti: 2
     
  • 19 Maggio 2011: Strauss-Kahn ed il vizio vecchio come il mondo
    Commenti: 0
     
  • 07 Maggio 2011: Raimondo Vianello e il controllo delle fonti
    Commenti: 0
     
  • 20 Aprile 2011: Piccoli gesti quotidiani per migliorare il mondo
    Commenti: 2
     
  • 18 Febbraio 2011: Clicktivism: basta un click per cambiare il mondo?
    Commenti: 0
     
  • 12 Gennaio 2011: I luoghi ove un fumatore non dovrebbe MAI accendere una sigaretta
    Commenti: 0
     
  • 28 Luglio 2010: Il grattacielo - ecomostro di Mondragone
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

Mondo matematico rifiuti
Sei Fuochi Festa
cantante Beni Vita
mostro Sound Terra
BLOG tutti ufficio
calcio cosa Antonio
TELEVISIONE raccontata cittadini
chiuso 2010 Eutelia
Napoli Politica giorno
Perchè Italia NATALE
Scampia Angelina MOSTRI
mia luccica contro
oggi uccide Berlusconi
soddisfazioni orgoglio lavoro

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.09 Secondi