faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Giovedì 23 Luglio 2009
Incendi boschivi, dramma che si ripete ogni estate
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Il Rapporto presentato ogni anno da Legambiente Ecosistema Incendi 2009, finalmente riferisce di un dato in controtendenza: nel 2008 in Italia gli incendi sono diminuiti del 40% rispetto al 2007, con una riduzione delle aree bruciate pari a due terzi.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 23/07/09
 

Riporto un articolo con dati Legambiente:
INCENDI: LEGAMBIENTE, -40% NEL 2008. BERTOLASO, NON ABBASSARE GUARDIA
(ASCA) - Roma, 20 lug - Aumentano controlli e prevenzione, diminuiscono i roghi e le aree bruciate. Ma in Calabria e Sicilia le fiamme colpiscono ancora troppo.

 

 

Lo evidenzia l'Ecosistema Incendi' 2009, il Rapporto presentato ogni anno da Legambiente che 'finalmente', riferisce di un dato in controtendenza: nel 2008 in Italia gli incendi sono diminuiti del 40% rispetto al 2007, con una riduzione dell'estensione delle aree bruciate pari a due terzi.
Lo scorso anno infatti, si sono verificati complessivamente 6.479 roghi (sono stati 10.614 nel 2007) che hanno percorso 66.145 ettari di territorio, di cui 30.232 boscati e 35.913 non boscati.
Una diminuzione significativa evidenzia il Rapporto - che testimonia l'utilita' del sistema di contrasto messo in campo ormai sempre piu' perfezionato sia dal punto di vista organizzativo che tecnico e strumentale.
Un sistema sempre piu' efficace grazie a un'attivita' di prevenzione capillare e diversificata in funzione delle differenti realta' territoriali e anche a una piu' attenta e consapevole partecipazione della societa' civile alla tutela del territorio.

Nonostante i miglioramenti pero', Calabria e Sicilia si sono caratterizzate per l'ancora elevatissimo numero di incendi (rispettivamente 1.280 e 797) con una superficie di bosco andato in fumo pari a circa 15.000 ettari (complessivi), corrispondente alla meta' di territorio bruciato in tutte le altre regioni.

Rilevanti sono stati i danni anche in Campania e Sardegna, dove le aree percorse dal fuoco sono state rispettivamente di 3.956 ettari con 799 incendi e 4.128 ettari con 724 incendi, a conferma che sono sempre le regioni del sud ad essere maggiormente interessate dal problema dei roghi, mentre nel centro-nord il fenomeno continua ad essere molto piu' contenuto, grazie anche alle diverse condizioni meteorologiche.

''Nonostante i positivi segnali evidenziati nell'ultimo anno - ha dichiarato Daniel Noviello, coordinatore Protezione Civile di Legambiente - gli incendi boschivi restano un problema di particolare rilevanza e costituiscono una delle piu' gravi emergenze rispetto alla salvaguardia del patrimonio ambientale italiano. E se le campagne di sensibilizzazione realizzate dal Dipartimento della Protezione Civile, dal Corpo forestale dello Stato e dal mondo dell'associazionismo hanno portato a un calo degli incendi dovuti ad imprudenza, per reprimere il fenomeno e' necessario eliminare ''a monte'' la possibilita' di speculare sulle aree bruciate, attraverso la realizzazione del catasto delle superfici percorse dalle fiamme e con un'oculata manutenzione dei boschi''.

''La lotta agli incendi boschivi quindi, richiede un impegno a 360 gradi da realizzare durante tutto l'anno - ha sottolineato la direttrice di Legambiente Rossella Muroni - solo il 4% delle amministrazioni comunali applica pienamente la legge quadro in materia di incendi boschivi, mentre migliora la diffusione del catasto delle aree percorse dal fuoco, realizzato nell' 80% dei comuni presi in esame''.

E secondo il Capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, ''e' piu' che mai necessario non abbassare la guardia.

Guardando la 'mappa' dei roghi risulta evidente che esistono ancora delle criticita' in alcune aree del Paese, dove il rispetto delle prerogative e dei doveri delle diverse amministrazioni coinvolte nella lotta agli incendi boschivi e' ancora lontano dal trovare una piena applicazione.
E' su queste criticita' che bisogna lavorare. Non sono Canadair e elicotteri a rappresentare la soluzione del problema, infatti i mezzi aerei sono solo l'estrema risorsa per i roghi piu' pericolosi. Solo con una buona organizzazione sul territorio e il pieno rispetto della Legge si puo' sperare di ridurre i gravi danni che ogni estate devono sopportare i nostri boschi aggrediti dalle fiamme''.

res-mpd/sam/alf

 
[938 letture]
 
 
Mostri categoria Ecologia  Tutti i mostri di Luglio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 17
 

Il mostro di ieri
(22 Luglio)

 

Il mostro di domani
(24 Luglio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 11 Giugno 2013: Io, Tu, Lui, Lei: ad ogni età il giusto pronome
    Commenti: 0
     
  • 24 Maggio 2013: Serata parigina, très bien: sogni di una notte di mezza estate
    Commenti: 0
     
  • 04 Maggio 2013: La finale dei cento metri stile libero: un sogno quasi realizzato
    Commenti: 0
     
  • 20 Febbraio 2013: I bisogni dei cani infestano i marciapiedi? Colpa del «padrone incivile»
    Commenti: 1
     
  • 03 Novembre 2012: Capodimonte, l'oasi di Napoli da difendere con ogni mezzo
    Commenti: 0
     
  • 30 Luglio 2012: Il dramma (sportivo) della Pellegrini visto dal balcone di casa mia
    Commenti: 2
     
  • 16 Luglio 2012: I mostri d’estate
    Commenti: 0
     
  • 05 Luglio 2012: Comunicato ufficiale in una notte di mezz’estate
    Commenti: 0
     
  • 22 Giugno 2012: Arriva l'estate, tornano gli UFO?
    Commenti: 1
     
  • 04 Aprile 2012: «Questa Lega è una vergogna, noi crediamo alla cicogna ...»
    Commenti: 0
     
  • 03 Aprile 2012: Qualiano (NA), la strada della vergogna
    Commenti: 0
     
  • 07 Dicembre 2011: Arrestato il «mostro» Zagaria!
    Commenti: 6
     
  • 11 Ottobre 2011: Regalatemi un sogno, regalatemi un click
    Commenti: 2
     
  • 29 Aprile 2011: Aruba down per un incendio
    Commenti: 0
     
  • 10 Aprile 2011: Bologna: Napoli come i Mille di Garibaldi?
    Commenti: 0
     
  • 04 Febbraio 2011: Monfrecola, un cognome da storpiare
    Commenti: 3
     
  • 24 Settembre 2010: Lo scandaloso arbitro Moreno arrestato per spaccio di droga
    Commenti: 1
     
  • 11 Agosto 2010: L'altra estate, la solitudine di chi non parte per le vacanze
    Commenti: 5
     
  • 10 Agosto 2010: Cinema d'estate: 'Baciami ancora' ... e bravo Gabriele Muccino
    Commenti: 3
     
  • 03 Agosto 2010: LA RAI, la NOIA e la RIPETITIVITA' delle trasmissioni estive
    Commenti: 2
     
 

Parole più frequenti

giorno mostro dopo
Italia Perchè 2010
Berlusconi discorso BLOG
cosa oasi calcio
ufficio Napoli tutti
Antonio mia collaboratori
perfetta lavoro rifiuti
storia Vita TELEVISIONE
Terra Mondo chiuso
NATALE Sesso L’insaziabile
Fuochi faCCebook Beni
Ghedini bosco MOSTRI
Politica contro Massimo
oggi batteria Scampia

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi