faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Mercoledì 19 Maggio 2010
Ho inventato la macchina del tempo
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Ho lavorato anni per costruire la macchina del tempo. Quando l’ho terminata l’ho data a 10volontari per testarne il funzionamento. Mi sono reso conto di aver reso infelici tutti e così l’ho distrutta. Avevo creato una macchina mostruosa e non capisco il motivo. Leggete la storia per capire le mie motivazioni.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 19/05/10
 

Ho inventato la macchina del tempo, era da 6anni che ci lavoravo ininterrottamente giorno e notte, col sole e con la pioggia, senza pause e saltando le vacanze e le festività.

Per me le stagioni erano tutte uguali, chiuso nel mio studio a ragionare e costruire, consultare libri e guardare film di fantascienza.

Alla fine ce l’ho fatta, ho prodotto i primi  dieci prototipi (sono disponibili in vari colori per le esigenze di tutti, dai teenagers agli anziani): sono dei dispositivi da polso come gli orologi al quarzo con un unico grande display sul quale inserire una data del passato (per ora si può solo viaggiare dietro nel tempo): giorno, mese, anno ed orario, si preme il bottone “Go!” ed il viaggio inizia!

Ho distribuito i dispositivi a dieci volontari, sei erano sposati, gli altri erano single. Ho impostato le loro macchine del tempo in modo che avessero un’autonomia di  due giorni, ciò significava tornare nel nostro tempo entro 48ore dalla partenza.

Ieri sera a mezzanotte è scaduto li termine: dei sei sposati, quattro sono tornati ed oggi sono soli avendo modificato il passato per evitare di conoscere i loro ex-partners, due hanno preferito vivere in un’altra epoca. Tutti mi hanno pregato di avere la possibilità di un altro viaggio, sono disposti a pagare somme sproporzionate pur di non vivere l’attuale presente, desiderano un’altra chance.
I quattro single sono tutti rientrati: hanno cambiato il loro destino e fra qualche giorno si sposeranno. Però mi hanno già chiesto la possibilità di un nuovo viaggio nel passato casomai il matrimonio non dovesse andar bene, vorrebbero rimediare all’(eventuale) errore.

 

 

Osservando i miei volontari ho capito di aver reso infelici tutti e di aver creato una dipendenza col passato impedendo loro di vivere il presente e progettare il futuro. Ognuno di loro pensa a come risolvere i problemi effettuando scelte diverse prima senza affrontarli oggi.

Vivono tutti col rimorso di non aver fatto la cosa giusta e si perseguitano con continue domande su come sarebbe stata la loro vita se avessero preso decisioni diverse.

Non hanno capito un concetto fondamentale: non è possibile giudicare le scelte passate con gli occhi di oggi.

Se ognuno di noi avesse l’esperienza prima di intraprendere una strada significherebbe sapere già quella scelta dove porta mentre ciò è possibile scoprirlo solo alla fine del sentiero.  

E così ho distrutto la macchina del tempo.
Non serve, la vita è adesso.



a Lulù

 
[1287 letture]
 
 
Mostri categoria Tecnologie  Tutti i mostri di Maggio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 18
 

Il mostro di ieri
(18 Maggio)

 

Il mostro di domani
(20 Maggio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (3 commenti)
 
12:45

a volte il presente è il risultato di scelte non solo tue, ma in qualche modo condivise, in questo caso i rimpianti sono più forti

 
10:52

un asceta dopo 20anni di isolamento a riflettere su una montagna tornò a casa e disse: "ho capito una cosa fondamentale: HO PERSO MOLTO TEMPO"

 
09:57

Il solo fascino del passato è il fatto che è passato (Oscar Wilde)

 
 
 
Mostri simili
 
  • 20 Maggio 2013: Il tram veloce di Napoli: è giunto il tempo delle risposte?
    Commenti: 0
     
  • 07 Maggio 2013: La confessione di un chirurgo estetico ai tempi della crisi economica
    Commenti: 0
     
  • 21 Dicembre 2012: Come respingere la tempesta di messaggini natalizi?
    Commenti: 0
     
  • 10 Giugno 2012: Litorale domizio, la tempesta perfetta
    Commenti: 0
     
  • 05 Aprile 2012: Il miraggio del tempo (libero)
    Commenti: 2
     
  • 22 Marzo 2012: Ho inventato la pillola della felicità
    Commenti: 1
     
  • 25 Gennaio 2012: Mike, il cacciatore (ai tempi della crisi)
    Commenti: 0
     
  • 16 Gennaio 2012: Scrivere e pensare non è mai una perdita di tempo
    Commenti: 2
     
  • 05 Aprile 2011: «Non ho tempo»
    Commenti: 3
     
  • 09 Febbraio 2011: Nebbia su Napoli, metafora dei nostri tempi (difficili)
    Commenti: 0
     
  • 15 Ottobre 2010: Sanità: i tempi mostruosi delle liste di attesa
    Commenti: 0
     
  • 19 Aprile 2010: Don Mazzi e l'importanza del tempo
    Commenti: 1
     
  • 03 Marzo 2010: Il tempo, la risorsa più importante
    Commenti: 3
     
  • 04 Gennaio 2010: Come gestire il proprio tempo nei rapporti umani con Equità o Proporzionalità?
    Commenti: 2
     
 

Parole più frequenti

Italia lavoro rifiuti
contro NATALE Antonio
ufficio streaming MOSTRI
chiuso Fuochi Perchè
Berlusconi Napoli BLOG
tutti 2010 TELEVISIONE
MostriMondiali Scampia estive
ranocchio Socrate oggi
Mondo Fabio contro
giorno convenienza Beni
calcio anni signora
Terra rimbambito sfogo
Vita Politica mia
Influenza mostro cosa

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.09 Secondi