faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 06 Settembre 2010
Penne digitali: faCCebook, blog civico
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Che cos'è faCCebook? Spero venga considerato un blog civico. Ma cos'è un blog e quale è la differenza con un sito? Proviamo a rispondere in questo articolo.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 06/09/10
 

Gli amici ed i conoscenti che scoprono questo mio (anzi nostro!) spazio mi chiedono: “Mario, ma che cos’è faCCebook?”.
Con mia somma presunzione mi piace definire faCCebook.eu un blog civico e non vi nascondo che, tra le tante sezioni del sito, io sono particolarmente affezionato al Monster’s Blog
Che cos’è un blog dunque?
Da “Penne Digitali”: il termine, contrazione delle parole “web” e “log”, nasce appunto come una sorta di registro dove tenere traccia in ordine cronologico di annotazioni e commenti circa la navigazione in Internet [...] il blog è uno strumento, come lo definisce Luisa Carrada ideatrice del sito Il mestiere di scrivere, a disposizione di tutti per pubblicare le proprie parole e, attraverso le parole, entrare in relazione con gli altri. Ognuno con il proprio carattere, i propri gusti, le proprie passioni, pe proprie idee, il proprio stile di comunicazione.

All’interno di un blog ognuno è libero di trattare il tema che più lo appassiona senza censura (se non il buon senso) e rinviando il lettore ad approfondimenti ed opinioni verso altri blog creando così una vera e propra comunità basata sul linking, ossia l’attività reciproca di rimando verso altri siti.
Altro elemento caratterizzante del blog sono i commenti indice della interattività tra l’autore del blog ed i suoi lettori liberi di esprimere opinioni sul tema lanciato, di aprire una vera e propria discussione che ogni successivo commento andrà ad arricchire.

Quale è dunque la differenza tra un blog ed un sito web?

 

 

Da “Penne digitali”: la differenza con un normale sito web può sembrare sottile. In realtà è sostanziale: un buon blog, quelo aggiornato costantemente, è dotato di uno spirito vitale. Quando il navigatore della Rete vi si imbatte, percepisce subito lo spirito dell’autore, il quale, attraverso i propri scritti quotidiani, mette a nudo il proprio essere potenzialmente di fronte al mondo intero. Un blog lo si riconosce subito. Ha una grafica povera e priva di effetti speciali ...

Negli ultimi tempi impazzano i social network con incrementi di visitatori e numeri pazzeschi .
E’ lecito chiedersi, allora, se è preferibile esprimere le proprie idee attraverso l’apertura di un blog oppure aderire ad un social network?
Ovviamente la scelta è del tutto soggettiva ma sono valide semplici considerazion: sia i blog che i social network rappresentano il nuovo modo di intendere il Web (2.0), caratterizzato dal passaggio da una concezione dell’utente consumer, semplice fruitore di servizi ad una di utente prosumer ovvero generatore attivo di informazioni, esperienze, punti di vista. I servizi del Web 2.0 trasformano ogni utente da consumatore a partecipante, da utilizzatore passivo ad autore attivo di contenuti.
Personalmente, considero il blog uno spazio ove approfondire tematiche e leggere articoli (post) dedicati mentre i social network spesso sono spazi nei quali le informazioni sono trattate in modo più veloce e superficiale visti anche i continui aggiornamenti che giungono da tutti gli utenti connessi alla piattaforma.
La scelta, dunque, dipende dal tipo di informazione che si vuole condividere.

Un altro aspetto fondamentale da evidenziare è che il blog permette a chiunque di pubblicare le proprie idee e/o notizie senza dover passare attraverso un editore.
Da “Penne digitali”: chi ha qualcosa da dire può farlo - scrive Riccardo Staglianò di Repubblica.it - comportandosi di fatto da giornalista, senza bisogno di giornali che accettino di pubblicare i suoi pezzi o di Ordini dhe ne certificano l’abilitazione professionale. E’ anche chiaro che l’abbattimento di questo ultimo steccato provocherà una valanga di pensierini narcisi, infiniti sbrodolamenti sulle materie più microscopiche e tanta roba di cui a nessuno, eccezion fatta, forse, per amici intimi e familiari fregherà un bel niente.
E difatti, una definizione di blog che mi sembra abbastanza veritiera è “blog, l’editoria del popolo per il popolo”.


L’avvento dei blog quindi, almeno potenzialmente, permette a chiunque abbia delle idee interessanti da condividere, di trasformarsi in cronista (i cosiddetti reporter diffusi).
Si sta creando quindi un nuovo modo di fare informazione (dal basso): basti pensare al tragico attentato alle Twin Towers dell’11 settembre 2001 ove, migliaia di testimonianze e racconti in presa diretta giungevano dalla Grande Mela affiancando l’informazione “professionistica”.
Il giornalismo amatoriale, in molti casi una vera e propria vocazione, dai blog riceve un impulso notevole. Semplici cittadini che raccontano e commentono in Rete i fatti che più li hanno colpiti senza subire filtri e censure.

Particolare importanza ricoprono i blog civici, collettori di notizie e segnalazioni inerenti malfunzionamenti e magagne social, spesso curati anche da professionisti della notizia come ad esempio Il blog di Oliviero Beha .

Ed è in questo ambito che (spero) si cali il nostro faCCebook, un sito al servizio di tutti per raccontare e denunciare e anomalie e mostruosità presenti nella nostra società.

 
[1397 letture]
 
 
Mostri categoria Tecnologie  Tutti i mostri di Settembre
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 14
 

Il mostro di ieri
(05 Settembre)

 

Il mostro di domani
(07 Settembre)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 21 Giugno 2013: faCCebook.eu: lavori in corso
    Commenti: 0
     
  • 22 Maggio 2013: Il blog, il mio (primo) libro
    Commenti: 0
     
  • 03 Agosto 2012: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 2
     
  • 01 Maggio 2012: Festa dei lavoratori: blog chiuso
    Commenti: 0
     
  • 12 Marzo 2012: Dicono di me (e di faCCebook)
    Commenti: 0
     
  • 03 Gennaio 2012: L'arresto di Michele Zagaria: lo scoop del 2011 di faCCebook
    Commenti: 0
     
  • 17 Ottobre 2011: Black bloc
    Commenti: 0
     
  • 09 Giugno 2011: faCCebook sito denuclearizzato
    Commenti: 2
     
  • 01 Maggio 2011: Primo maggio, blog chiuso per festa
    Commenti: 0
     
  • 08 Gennaio 2011: Blog chiuso per influenza
    Commenti: 0
     
  • 31 Dicembre 2010: Il 2010 di faCCebook, un anno di mostri indimenticabili!
    Commenti: 0
     
  • 22 Dicembre 2010: Vita da ufficio: il mistero delle penne scomparse
    Commenti: 4
     
  • 24 Novembre 2010: UnicaChannel, «I Re della Foresta»: Mario Monfrecola parla di faCCebook.eu
    Commenti: 3
     
  • 21 Ottobre 2010: Penne digitali: i gabibbi online ed il citizen journalism
    Commenti: 0
     
  • 30 Settembre 2010: faCCebook.eu, cerchiamo collaboratori
    Commenti: 0
     
  • 22 Agosto 2010: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 0
     
  • 21 Agosto 2010: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 0
     
  • 20 Agosto 2010: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 0
     
  • 19 Agosto 2010: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 0
     
  • 18 Agosto 2010: Blog chiuso per ferie
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

BLOG rifiuti Vita
giorno spesa prima
ranocchio MOSTRI NATALE
Beni mare Antonio
Schettino mia Italia
Politica Grillo Napoli
SOS cosa ruota
oggi Festa Perchè
Scampia lavoro Fuochi
Zanzara Berlusconi click
ufficio TELEVISIONE contro
Terra chiuso Mondo
calcio controllo 2010
cybergiornalista mostro tutti

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi