faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 28 Marzo 2011
Le perreras
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Contro la pratica assurda ed immorale della strage di animali in Spagna


Monster's Blog
Scritto da Babel il 28/03/11
 

Guardando i due servizi messi in onda da Striscia la Notizia, la seguitissima trasmissione televisiva in prima serata su Canale 5, a proposito delle Perreras, ovvero i canili spagnoli, mi sono commosso.
Per chi non l'avesse seguita ricordo che nelle Perreras vengono custoditi cani e gatti (ma i cani sono molto più numerosi) che se non vengono "adottati" entro un mese al massimo dalla loro cattura (o dalla loro consegna di chi vuol sbarazzarsene), vengono soppressi con metodi dolorosissimi e quindi inceneriti.
Ho sempre pensato di me stesso di essere abituato a tutto (o meglio, a quasi tutto), anche perchè la mia professione che conta ormai più di 30 anni di attività mi ha portato a vivere le dolorosissime esperienze altrui e questo mi ha inevitabilmente indurito il cuore e le emozioni.
Si, certamente in determinate situazioni cuore e pellaccia si sono sciolti, per poi indurirsi nuovamente quasi a protezione di me stesso e perché, tutto sommato, non ci si abitua mai alle cose brutte della vita ma si tenta disperatamente di farlo.
E ieri sera, a conferma di ciò, mentre guardavo anche con un po' di distacco la trasmissione, ad un certo punto sollevando gli occhi dal piatto della mia minestra per guardare la TV, ho incrociato gli occhi di un cagnolino che, ripreso in primo piano, mi ha trafitto con il suo sguardo.

 

 

Era uno sguardo disperato, disperato ma profondo. Era lo sguardo di un cucciolotto che cercava un aiuto attraverso l'occhio della telecamera che lo riprendeva. Mi è sembrato lo sguardo cosciente di un condannato a morte, cosciente della propria imminente e dolorosa fine.
Ho girato il mio sguardo per sottrarmi a quella forte emozione che mi aveva trasmesso ed ho osservato la mia bambina che stava sommessamente piangendo, evidentemente colta dalla mia stessa emozione ma aggravata dalla sua, è evidente, molto maggiore sensibilità.
Per tutta la sera ho avuto davanti agli occhi quello sguardo, quegl'occhi neri e tristi ma vivi, pieni di rassegnazione ed allo stesso tempo di speranza.
E allora mi chiedo: come si può essere così crudeli? Come può un paese civile come la Spagna permettere una così orrenda pratica? Come si può rimanere sordi difronte alle numerose proteste che pur vengono dalle associazioni animaliste, anche spagnole?
Qualcuno obietterà che pratiche simili le riscontriamo anche in Italia, ma ricordo a me stesso che, almeno da noi, la Legge che tutela gli animali esiste ed è efficace e per certi versi anche severa, anche se purtroppo le attività di controllo e di sanzione verso i responsabili ormai seguono quasi esclusivamente i servizi di Striscia la Notizia o delle Iene.
Gli animali, tutti, sono sempre stati indispensabili all'uomo. Ed al di là di questo egoistico pensiero, sarebbe bene capire che, come noi, sono creature di Dio (qualunque Esso sia ed in qualunque noi crediamo) e come tali vanno rispettati.
Quando riusciremo a capire questo, avremo dato un ulteriore senso alla nostra vita.
Scusate gli errori o le inesattezze, ma ho scritto tutto questo di getto.

Babel.
Mi trovate anche su Babelweb.it

 
[1021 letture]
 
 
Mostri categoria Animali  Tutti i mostri di Marzo
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 18
 

Il mostro di ieri
(27 Marzo)

 

Il mostro di domani
(29 Marzo)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (2 commenti)
 
19:07

che cosa brutta! Ad ogni modo, per sopprimere un animale perchè ricorrere a metodi dolorosissimi???????

 
14:01

Che pratica ignobile!

 
 
 
Altri mostri interessanti
 
  • 29 Maggio 2013: Franca Rame, perché è nell’immaginario collettivo
    Commenti: 0
     
  • 28 Maggio 2013: L’RC auto e la silenziosa guerra metropolitana
    Commenti: 0
     
  • 06 Maggio 2013: Terra dei Fuochi: Capodichino, brucia l’ennesimo deposito
    Commenti: 0
     
  • 17 Aprile 2013: Juventus Primavera, piccoli «mostri» crescono
    Commenti: 1
     
  • 05 Aprile 2013: Kim Jong-un, il mostro della Corea del Nord
    Commenti: 0
     
  • 30 Marzo 2013: La (triste) Pasqua del maiale dimenticato
    Commenti: 0
     
  • 11 Marzo 2013: Cavani, il mio consiglio per tornare a segnare
    Commenti: 0
     
  • 11 Gennaio 2013: Berlusconi vs Santoro? La sconfitta della Politica
    Commenti: 0
     
  • 16 Dicembre 2012: Pizarro, calcio ed emozioni
    Commenti: 0
     
  • 09 Dicembre 2012: Maggio, ridatemi Superbike il motorino del Napoli
    Commenti: 0
     
  • 06 Novembre 2012: All’inseguimento dell’anno sabbatico
    Commenti: 0
     
  • 04 Novembre 2012: Buonanno, Lega Nord: «A Napoli non pagano l'IMU»
    Commenti: 0
     
  • 03 Novembre 2012: Capodimonte, l'oasi di Napoli da difendere con ogni mezzo
    Commenti: 0
     
  • 13 Settembre 2012: Rapporto Stato-mafia: perchè Napolitano non racconta la sua verità?
    Commenti: 0
     
  • 26 Luglio 2012: Il custode del millenario segreto dei ticket mensa
    Commenti: 0
     
  • 24 Luglio 2012: Google contro l’esercito dei navigatori tuttologi
    Commenti: 0
     
  • 18 Luglio 2012: Il testone
    Commenti: 0
     
  • 25 Giugno 2012: Monti: «la nostra politica di rigore sta dando i suoi frutti»
    Commenti: 0
     
  • 24 Giugno 2012: Pirlo ed il cucchiaio mostruoso
    Commenti: 0
     
  • 12 Giugno 2012: Italia Spagna: Giaccherini, l'agente segreto di Cesare Prandelli
    Commenti: 5
     
 

Parole più frequenti

esimo contro Politica
Briatore avvelenata 2010
vip Mondo TELEVISIONE
Antonio mia Terra
Berlusconi MOSTRI Scampia
mostro BLOG vuole
rifiuti oggi tutti
ufficio chiuso Monnezza
faCCebook criticato Breivik
Vita NATALE nuovo
segnare Beni Ciliegi
calcio Perchè Italia
giorno lavoro Fuochi
cosa dimmi Napoli

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi