faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Mercoledì 20 Aprile 2011
Piccoli gesti quotidiani per migliorare il mondo
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

La solidarietà ha tanti volti, dalle azioni delle associazioni mondiali ai piccoli gesti quotidiani che ognuno di noi può compiere. A me piace pensare che ogni singolo cittadino può migliorare la società in cui vive iniziando dal giardino di casa, dal quartiere dove vive, dalla sua città e come una serie di cerchi concentrici migliorare il mondo. Non demandiamo agli altri, agiamo in prima persona! Anche il più grande degli oceani è formato da milioni si singole gocce d'acqua.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 20/04/11
 

Ognuno di noi si chiede cosa fare per migliorare il nostro mondo. C'è chi adotta un bimbo a distanza, chi si affida ad associazioni no-profit per devolvere soldi in beneficenza, chi preferisce iscriversi al WWF o a Medici senza Fronterie. Sono tutte azioni valide, l'importante è muoversi verso gli altri.
La solidarietà io la vivo seguendo due concetti che si possono sintetizzare nello slogan: pensare globalmente, agire localmente.
Cosa intendo dire? Lo spiego subito ...

 

 

Il termine globale indica che la solidarietà non ha confini spazio-temporali, è importante aiutare la popolazione giapponese per la catastrofe del terremoto-tsunami dello scorso marzo come gli abitanti della nostra Aquila, non dobbiamo mai ignorare la fame nel mondo, i poveri bimbi-soldati in Africa o le guerre dimenticate sparse nel mondo.
Allo stesso tempo però, dobbiamo anche agire in prima persona per migliorare il nostro giardino, il quartiere ove viviamo, la nostra città, la società che ci circonda.
Come? Con piccoli gesti quotidiani!
.
Donare il sangue, eseguire (e sostenere) la raccolta differenziata a casa ed in ufficio, gettare la spazzatura negli orari stabiliti, non sprecare l'acqua, aderire alle iniziative di beneficenza organizzate dai colleghi di lavoro o dai vicini di casa, usare i mezzi pubblici a favore dell'auto privata quando possibile, non dimenticarsi le luci accese (a casa ed in ufficio), non esagerare con i condizionatori in estate ed i riscaldamenti in inverno, usare la busta di tela per la spesa invece di tante buste di plastica, portare da mangiare al gattino o cagnolino abbandonato sotto casa ... non arrabbiarsi con l'extra-comunitario al semaforo che vuole pulirci il vetro.

In pratica, ognuno di noi con piccoli gesti quotidiani può contribuire a migliorare le condizioni di vita del Pianeta, cioè della nostra grande ed unica casa. Come suol dirsi, anche un grande oceano è composto da milioni di piccole gocce d'acqua.
Le grandi scelte politiche non siano un alibi per non muoversi individualmente.

A conferma di questa tesi, mi piace evidenziare l'iniziativa lanciata dal WWF, l'Ora della Terra del WWF: il 26marzo scorso in tutto il mondo si è spenta simbolicamente la luce per un’ora.

Più di cento parole, parla questo video:

 
[1436 letture]
 
 
Mostri categoria Ecologia  Tutti i mostri di Aprile
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 17
 

Il mostro di ieri
(19 Aprile)

 

Il mostro di domani
(21 Aprile)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (2 commenti)
 
12:51

per migliorare il mondo basterebbe che ognuno di noi facesse il suo DOVERE ogni santo giorno

 
10:59

davvero bello il video, complimenti Mario!

 
 
 
Mostri simili
 
  • 17 Aprile 2013: Juventus Primavera, piccoli «mostri» crescono
    Commenti: 1
     
  • 29 Novembre 2012: Come cambiai il mondo in un pomeriggio di pioggia autunnale
    Commenti: 0
     
  • 10 Settembre 2012: Errani-Vinci, la coppia italiana più bella del mondo
    Commenti: 0
     
  • 27 Agosto 2012: Il mondo va al rovescio? Mettiamoci la faccia
    Commenti: 3
     
  • 16 Maggio 2012: «Touch», tutto il mondo è connesso
    Commenti: 0
     
  • 05 Maggio 2012: La papera di Buffon? No, solo un gesto da patriota
    Commenti: 0
     
  • 22 Aprile 2012: Earth Day 2012, il mio piccolo contributo
    Commenti: 1
     
  • 18 Aprile 2012: La favola di Trotino: piccoli leghisti crescono
    Commenti: 3
     
  • 05 Marzo 2012: Cuba raccontata da Rosario, «l’eroe dei due mondi»
    Commenti: 3
     
  • 08 Febbraio 2012: Il gioco più antico al mondo (tramandato da padre in figlio)
    Commenti: 0
     
  • 04 Novembre 2011: Crisi economica, la ricetta del salumiere guru dell'economia mondiale
    Commenti: 5
     
  • 18 Ottobre 2011: Un mondo di «I»
    Commenti: 0
     
  • 10 Ottobre 2011: Perché il mondo piange la scomparsa di Steve Jobs
    Commenti: 2
     
  • 19 Maggio 2011: Strauss-Kahn ed il vizio vecchio come il mondo
    Commenti: 0
     
  • 07 Maggio 2011: Raimondo Vianello e il controllo delle fonti
    Commenti: 0
     
  • 20 Marzo 2011: Ibrahimovic, il piccolo grande giocatore (scorretto)
    Commenti: 0
     
  • 18 Febbraio 2011: Clicktivism: basta un click per cambiare il mondo?
    Commenti: 0
     
  • 07 Dicembre 2010: Piccole voragini crescono
    Commenti: 8
     
  • 29 Ottobre 2010: Calendario 2011 NEA (Napoli Europa Africa): un semplice gesto di solidarietà
    Commenti: 0
     
  • 07 Ottobre 2010: Gesti di ordinaria maleducazione: non rispettare la fila al supermercato
    Commenti: 3
     
 

Parole più frequenti

NATALE Napoli Perchè
società cambiate Fuochi
Politica solo Beni
giorno lavoro Terra
mia Italia BLOG
contro Berlusconi calcio
cosa prima Scampia
MOSTRI 2010 Innamorarsi
TELEVISIONE ufficio opinione
mostro tutti rifiuti
oggi tentazione Abete
Vita volgare pregio
quotidiani Mondo Festa
Avete chiuso Antonio

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi