faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 16 Gennaio 2012
Scrivere e pensare non è mai una perdita di tempo
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Molti mi chiedono perché perdo tempo a scrivere. La risposta è semplice ed antica come il Mondo: perché l'uomo ha la necessità di esprimere le proprie idee ed ogni pensiero, grande o piccolo che sia, compone l'Arte. Che società sarebbe senza la musica, priva delle parole e dei colori dei quadri?


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 16/01/12
 

«Mario, ma ma perché perdi tempo a scrivere?» è la domanda che molti colleghi mi hanno posto dopo che ho pubblicato il topic sulle voci che oggigiorno circolano nel mio ufficio circa un possibile trasferimento di sede.
L'argomento é tabù per cui il post, in azienda, ha avuto un discreto successo portandomi (per qualche minuto) alla luce della ribalta. Ai colleghi che si sono entusiasmati alla lettura del mio articolo ho promesso di autografargli il monitor (lavoriamo pur sempre in una società di informatica!), a chi, invece, in modo indifferente, mi chiede il perché scrivere rispondo «per te, ascoltare una canzone è forse uno spreco di tempo?»

Osservare un quadro, leggere un libro, comporre una poesia, guardare un film, suonare uno strumento musicale ... significa spendere il proprio tempo in modo evanescente solo perché non è investito nella produzione di qualcosa di concreto come il profitto ed il guadagno?

No, cari amici! L'Arte é necessaria all'uomo e come l'aria non si può misurare, ogni forma espressiva aiuta a riflettere e a far comprendere la realtà, il pensiero spinge la società ad evolversi, sin dai tempi dei filosofici greci.
Cosa sarebbe la nostra vita senza la scrittura, sprovvista di note musicali, privata dei colori e della fantasia del pensiero?

 

 

Sarebbe una vita Inimmaginabile.
Ed allora, amici e colleghi non guardatemi come un aliendo domandandomi perché perdo tempo a scrivere, casomai é giunto il momento che chiediate a voi stessi, perché io non scrivo?.

PS: vorrei salutare in modo affettuoso tutti quei pensieri che mi giungono di notte, mentre sono disteso al calduccio nel mio letto, quando tutto tace allora il mio cervello si mette in moto, tra il sonno e la veglia, arrivano copiose miriade di idee che, in quell'istante, mi sembrano geniali, grandiose, bellissime e chi mi trascinano dolcemente tra le braccia di Morfeo. Poi, la mattina, quando la sveglia mi butta giù dal letto, come accade per i sogni, una parte di quei pensieri sono svaniti, altri mi sembrano assurdi e puntualmente mi chiedo: «ma come ho potuto pensare delle simili idiozie?»
Questo post è un'idiozia di ieri notte che sono riuscito ad afferrare prima che volasse via

 
[1177 letture]
 
 
Mostri categoria Società  Tutti i mostri di Gennaio
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 30
 

Il mostro di ieri
(15 Gennaio)

 

Il mostro di domani
(17 Gennaio)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (2 commenti)
 
09:54

se scrivere è una perdita di tempo io di tempo ne perdo un sacco.. scrivo ovunque per fermare certi miei pensieri. ho sviluppato anche una tecnica di scrittura in movimento.. mentre cammino scansando gli ostacoli (abbandono vigile) per cui.. mario sottoscrivo tutto quello che dici ..tranne i pooh :D p.s. e se cambiate sede venite al centro direzionale ..jà :)) baci. Grazia

 
07:37

Caro Mario, quanto hai scritto a me personalmente NON sembra per niente un'idiozia, come affermi in fondo all'articolo. E' anzi qualcosa che condivido pienamente. Lo scrivere, la più antica delle forme di comunicazione dell'uomo dopo il linguaggio, è una necessità che per alcuni è insopprimibile, come l'aria che respiriamo, o il cibo e l'acqua per nutrirci. Tu sei una di quelle persone!

 
 
 
Mostri simili
 
  • 20 Maggio 2013: Il tram veloce di Napoli: è giunto il tempo delle risposte?
    Commenti: 0
     
  • 07 Maggio 2013: La confessione di un chirurgo estetico ai tempi della crisi economica
    Commenti: 0
     
  • 30 Marzo 2013: La (triste) Pasqua del maiale dimenticato
    Commenti: 0
     
  • 21 Dicembre 2012: Come respingere la tempesta di messaggini natalizi?
    Commenti: 0
     
  • 10 Giugno 2012: Litorale domizio, la tempesta perfetta
    Commenti: 0
     
  • 05 Aprile 2012: Il miraggio del tempo (libero)
    Commenti: 2
     
  • 25 Gennaio 2012: Mike, il cacciatore (ai tempi della crisi)
    Commenti: 0
     
  • 23 Dicembre 2011: [APPELLO] Fermiamo le catene di e-mail per Natale
    Commenti: 3
     
  • 29 Settembre 2011: Berlusconi e Bersani, non mi avrete mai
    Commenti: 2
     
  • 16 Giugno 2011: Pensare positivo!
    Commenti: 2
     
  • 05 Aprile 2011: «Non ho tempo»
    Commenti: 3
     
  • 09 Febbraio 2011: Nebbia su Napoli, metafora dei nostri tempi (difficili)
    Commenti: 0
     
  • 12 Gennaio 2011: I luoghi ove un fumatore non dovrebbe MAI accendere una sigaretta
    Commenti: 0
     
  • 15 Ottobre 2010: Sanità: i tempi mostruosi delle liste di attesa
    Commenti: 0
     
  • 19 Maggio 2010: Ho inventato la macchina del tempo
    Commenti: 3
     
  • 17 Maggio 2010: VIVERE....e sorridere dei guai così come non hai fatto mai
    Commenti: 0
     
  • 19 Aprile 2010: Don Mazzi e l'importanza del tempo
    Commenti: 1
     
  • 14 Aprile 2010: Avete mai notato il mondo che ruota intorno ad un semaforo?
    Commenti: 0
     
  • 03 Marzo 2010: Il tempo, la risorsa più importante
    Commenti: 3
     
  • 02 Marzo 2010: Perchè mai Balotelli dovebbe giocare nella nazionale di calcio?
    Commenti: 3
     
 

Parole più frequenti

davvero Festa Mondo
Perchè mostro BLOG
c’ero Terra oggi
Napoli Voglio Fuochi
lavoro TELEVISIONE calcio
2010 MOSTRI Beni
contro Shay Vita
giorno Scene Politica
Berlusconi NATALE rotte
Nonno Sei rifiuti
ufficio Italia Scampia
favore mia Antonio
cosa migliore l’undicesimo
chiuso Capitan tutti

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.11 Secondi