faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Martedì 06 Marzo 2012
Il bimbo-adulto ed il diritto alla noia
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

I bambini di oggi vivono come gli adulti, sono sempre pieni di impegni e non hanno mai il tempo di «annoiarsi». I genitori sono intenti ad organizzare le giornate dei figli incastrando scuola, calcetto, danza, palestra, pianoforte ... ed il tempo per un sano e semplice gioco? Non esiste più, a discapito della fantasia.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 06/03/12
 

Sveglia ore sette, veloce colazione, abiti da «lavoro» e via. Pranzo fuori casa, si torna a casa il primo pomeriggio. Manco il tempo di rientrare che si deve subito uscire nuovamente: c'è il calcetto se è un giorno dispari oppure il corso di pianoforte il martedì e giovedì.
Sono trascorse da poco le diciotto - è sera - finalmente il bimbo-adulto mette piede nella sua cameretta che, nelle migliori delle ipotesi, ha abbandonato dieci ore prima, all'alba.

Stanco per le molteplici attività ricreative (e non), il bimbo-adulto deve ora studiare: ci sono i compiti che incombono. Da lui si attende sempre il meglio, non può deludere il genitore-fan: il bimbo-adulto deve essere uno studente modello, un atleta perfetto, un musicista dall'orecchio fine, non può piangere e non ha il lusso di ammalarsi, si deve sempre divertire anche se non ha tempo di giocare.

Terminati i «doveri», anche per il bimbo-adulto è tempo del relax: può scegliere se guardare la tv oppure dedicarsi un'oretta al suo videogioco preferito.

E' tardi, il bimbo-adulto può andare a dormire, le sue ventiquattro ore sono trascorse senza nessuna pausa, una serie di impegni incalzanti, il genitore-mostro è soddisfatto, un'altra giornata piena di attività offerta al suo piccolino che non ha avuto il tempo di annoiarsi.

Ma siamo proprio sicuri che sia questa la strada giusta per i nostri figli?

 

 

Ho trovato una possibile risposta qualche settimana fa, ero alla Città della Scienza con la mia famiglia. Paoletto giocava tra laboratori colorati e costruzioni, si gettava veloce lungo uno scivolo, si fermava tra gli specchi che deformavano la sua immagine. Rideva di ogni novità, a quattro anni ogni sorpresa è una scoperta eccezionale.

Lungo una parete ho letto questa frase illuminante, non so chi l'abbia detta ma condivido appieno il concetto base: permettiamo ai nostri bimbi di annoiarsi, diamogli il tempo di fantasticare.

(clicca sulla foto per ingradirla)

 
[508 letture]
 
 
Mostri categoria Società  Tutti i mostri di Marzo
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 12
 

Il mostro di ieri
(05 Marzo)

 

Il mostro di domani
(07 Marzo)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (5 commenti)
 
15:33

il citato "DIRITTO ALLA NOIA" è scritto su una parete della Città della Scienza a Napoli, autrice Susanna Tamaro

 
12:06

Ogni uomo necessita di sognare e fantasticare altrimenti che vita sarebbe? I bimbi di oggi, spesso, invece sono talmente impegnati che si comportano da adulti (purtroppo). Dobbiamo permettere di vivere l’infanzia ad ogni bimbo, d’altronde è il periodo più bello della vita ;-)

 
12:05

E in quei mondi fantastici, si è creata la fantasia, che permette di cavarsela in molte circostanze…

 
11:32

sono perfettamente d’accordo con te: io da piccolo trascorrevo molto tempo nella mia stanza a giocare con soldatini e costruzione, creavo il mio fantastico mondo nel quale “vivevo” per ore insieme a personaggi inventati …

 
11:27

Parlo da babysitter e non posso che approvare questo consiglio: i bambini non sono più capaci di annoiarsi. Nella mia infanzia ho passato molto tempo in mezzo alla campagna, da sola. E sono i ricordi migliori che ho: bastava un insetto, dei fiori, un frutto per stupirsi. ora i bambini, oltre a non essere capaci di annoiarsi, non sono nemmeno più in grado di passare il tempo in solitudine.

 
 
 
Mostri simili
 
  • 20 Novembre 2012: L’arma dell’adulto? La possibilità di scelta
    Commenti: 0
     
  • 26 Aprile 2012: Campo rom abusivo di Giugliano, muore un bimbo di un mese (l’ipocrisia continua)
    Commenti: 3
     
  • 04 Aprile 2012: «Questa Lega è una vergogna, noi crediamo alla cicogna ...»
    Commenti: 0
     
  • 19 Marzo 2012: Il diritto negato del parcheggiatore (abusivo)
    Commenti: 5
     
  • 14 Febbraio 2012: San Valentino, una parola in difesa di noi uomini.
    Commenti: 2
     
  • 18 Gennaio 2012: De Falco-Schettino, due di noi
    Commenti: 0
     
  • 05 Settembre 2011: L'uomo invisibile, un bimbo ne svela l'identità
    Commenti: 0
     
  • 06 Giugno 2011: Il razzismo visto dagli occhi di un bimbo (nero)
    Commenti: 1
     
  • 24 Marzo 2011: Un orco tra di noi
    Commenti: 3
     
  • 17 Settembre 2010: Formula1: esiste uno sport più noioso?
    Commenti: 0
     
  • 03 Agosto 2010: LA RAI, la NOIA e la RIPETITIVITA' delle trasmissioni estive
    Commenti: 2
     
  • 19 Dicembre 2009: Stragi in Darfur: condanna a morte per 6 bimbi soldato
    Commenti: 0
     
  • 06 Dicembre 2009: Domenica5, bell'esempio di televisione spazzatura. D'Urso, abbi pietà di noi!
    Commenti: 2
     
  • 17 Novembre 2009: Noemi Letizia vai in Brianza? Noi la pediniamo sempre!
    Commenti: 7
     
  • 22 Settembre 2009: Addio Dodò bimbo innocente vittima dei clan della ndrangheta
    Commenti: 1
     
  • 03 Luglio 2009: La NOIA
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

Berlusconi Scampia rifiuti
Vita Fuochi tutti
dibattito faCCebook oggi
chiuso nuovo lavoro
giorno calcio MOSTRI
TELEVISIONE Italia infedeltà
Politica veloce Perchè
Antonio cosa 2010
ufficio mito civile
mostro Eutelia firme
Ciao mia contro
Donadoni Beni Napoli
BLOG Mondo lavoro
dove NATALE Terra

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi