faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Venerdì 09 Marzo 2012
Malasanità: il dolore di una famiglia
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Donatella, la mamma di Giulia morta non si sa bene per che cosa, chiede che venga diffuso il suo accorato appello. Accettiamo volentieri l'invito.


Monster's Blog
Scritto da Mostro anonimo il 09/03/12
 

Nel corso degli anni sono state molte le definizioni di malasanità, Rosenthal nel 1995 la definiva come "una evidente e dimostrata mancanza di conoscenza e/o abilità nella conduzione della pratica clinica". Charles Bosk nei suoi scritti del 1986 invece ricorda quanto gli errori nei reparti di medicina cambino a seconda dell'incertezza tipica delle varie discipline.

In tempi più recenti si sono sviluppati quattro concetti che devono coesistire per definire un dato evento come "malasanità": un obbligo dovuto e violato e che tale violazione ha portato danno al paziente (che può essere sia immediato che differito nel tempo).
La parte lesa o chi per essa deve dimostrare durante il processo senza ombra di dubbio la diretta conseguenza dell'operato del medico rispetto al danno subito dal paziente mentre è compito della struttura e del medico fornire la prova contraria, dimostrando che l'operato non ha aggravato le condizioni del paziente o non ha fatto nascere una patologia nuova.

 

 

Quella sopra riportata è la definizione che si rinviene su Wikipedia alla voce "malasanità".

Wikipedia non può tuttavia dare una definizione per il dolore che i frequenti casi di malasanità spargono tra noi. è il caso di Donatella, la mamma di Giulia morta non si sa bene per che cosa.

Questa ragazza sebbene soffrisse di una forma di "ipertiroidismo", una malattia assolutamente curabile e controllabile, l'esito dell'autopsia parla di "Arresto cardiaco di ragazza in pieno benessere".

E allora? Perchè si muore? Cosa non ha funzionato? Chi ha sbagliato?

E' la domanda che si pone la famiglia e tanta è la disperazione per tutte le domande, ancora senza risposte, che la mamma Donatella si è posta e si pone tutte le sante mattine: "PERCHE'?".

Riportiamo, qui di seguito, il suo grido di dolore che a noi è arrivato attraverso Facebook.
CONDIVIDETE PIU' CHE POTETE, GRAZIE ♥

Ciao a tutti ho bisogno del vostro aiuto, sono la mamma di Giulia e come ben sapete lei ci ha lasciati il 18 maggio 2010, inutile dirvi come sto io .... come una barca in mezzo al mare!
Ebbene a GIULIA fu fatta autopsia da cui si evince: "ARRESTO CARDIACO RAGAZZA IN PIENO BENESSERE". Tutti gli organi erano sani tant'è che io e il papà abbiamo donato le cornee affinchè qualcuno possa vedere con i suoi occhi.
Ora veniamo al dunque: io e il papà ci siamo rivolti ad un avvocato per sapere di cosa è morta Giulia, perchè non siamo convinti di ciò che è stato scritto sull'autopsia. L'avvocato ha provato in tutti i modi di far si che la Procura avvii un'indagine sulla sua morte, ma da parte della Procura rispondono picche e sapete perchè? Dovrebbero spendere soldi e la vita di nostra figlia non valeva niente per loro ....
Vi chiedo a tutti un enorme favore: fate girare questa mia mail chiedendo informazione a tutti su IPERTIROIDISMO, ciò per cui era in cura Giulia (non è una malattia incurabile, è la tiroide che funziona troppo e produce troppi ormoni e pertanto è da curare).
Ebbene lei era in cura al centro specializzato di Torino (a pagamento) e assumeva 3 tapazole al di' ed 1/4 di Inderal (betabloccante) perchè l'ipertiroidismo provoca tachicardia; ma qui è l'assurdo: l'endocrinologo le ha prescritto Inderal senza mai farle fare un elettrocardiogramma! Allora mi volete aiutare a capire che cavolo è successo???
Ho inoltrato mail ad "INDIGNATO SPECIALE", "LE IENE", alla parlamentare Alessandra MUSSOLINI (che è l'unica che ha sempre preso a cuore questi casi), ho scritto una lettera al Presidente della Repubblica, ai quotidiani, ogni giorno scrivo e lo farò finchè al mattino aprirò gli occhi per alzarmi.
Allora vi chiederete cosa possiamo fare? Non lo so, ma voglio far sapere a tutto il mondo che la vita di mia figlia Giulia per noi era la cosa più bella e soddisfacente del mondo e voglio, dico, voglio sapere e voglio che venga avviata un'indagine per scoprire che cosa è successo. Sono sicura che tutti i suoi amici mi aiuteranno, conto su di voi che fino ad ora mi avete tanto rincuorata e aiutata: adesso più che mai siete indispensabili.
Vi abbraccio tutti e mi raccomando fatela girare più che potete.
Grazie Donatella

Pagina facebook di Donatella Giulia  

 
[1649 letture]
 
 
Mostri categoria Disastri  Tutti i mostri di Marzo
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 25
 

Il mostro di ieri
(08 Marzo)

 

Il mostro di domani
(10 Marzo)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (nessun commento)

Non sono presenti commenti
(è possibile inviare commenti
solo per il mostro di oggi)
 
 
 
Mostri simili
 
  • 11 Novembre 2010: Matrimonio di interesse: la famiglia s.r.l.
    Commenti: 5
     
  • 09 Ottobre 2010: «Un giudizio sul dolore. Il dolore del giudizio.», di Antonio P. Beni
    Commenti: 1
     
  • 30 Novembre 2009: Pannolino ecologico, una difesa per l'ambiente ed un risparmio per le famiglie
    Commenti: 8
     
 

Parole più frequenti

Fuochi 2010 Perchè
NATALE Antonio oggi
Parmalat riposo giorno
Terra Politica cosa
donano contro Napoli
mostro MOSTRI Scampia
Tartaglia pulizia lavoro
cambiate Mondo chiuso
due Vita rifiuti
Italia pronto calcio
ufficio mostratemi Berlusconi
Beni voto tutti
mia prima BLOG
Juventus TELEVISIONE tradimento

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi