faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Lunedì 19 Marzo 2012
Il diritto negato del parcheggiatore (abusivo)
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Nel 1961 Totò, in una scena nel celebre film «Totò, Peppino e...la dolce vita», teneva un comizio fuori al Ministero per chiedere il riconoscimento della SPA, la Società dei Parcheggiatori Abusivi. Sono trascorsi più di 50anni e la storia non è cambiata: questi personaggi continuano a richiedere il «pizzo» agli automobilisti. Combattiamo questi «mostri», anche dai piccoli gesti si divide ciò che è legale da ciò che non lo è.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 19/03/12
 

Questa storia (vera) la racconto così come mi è accaduta, senza fronzoli. I fatti sono talmente paradossali che parlano da soli.

Arrivo con la mia auto nei pressi dell'ACI, a Fuorigrotta - vicino lo stadio San Paolo - e parcheggio la mia Skoda nell'area adiacente gli uffici. Strisce blu, sosta autorizzata previo pagamento del ticket gestito dalla società del Comune di Napoli, la NapoliPark.

Appoggio lo scontrino per la sosta di un'ora (stampato mediante la cassa automatica presente nello stesso parcheggio) sul cruscotto dell'auto, in evidenza per gli ausiliari del traffico adibiti ai controlli.
«Dotto', un'offerta a piacere grazie». Sobbalzo, mi giro, alle mie spalle un signore anziano, basso, malconcio, dall'aria stanca, un cappello rovinato che bene lo descrive, una borsa-salvadanaio a tracollo: è il parcheggiatore abusivo.

 

 

Mi riprendo dalla sorpresa, non immaginavo che questi personaggi presidiassero anche le "soste ufficiali". Sono ovunque ma, mi illudevo, ancora fuori dalle aree riservate.
«Non vedete che ho pagato il ticket, sono sulle strisce-blu!» gli rispondo più meravigliato che innervosito.
Il tizio resta per un attimo perplesso, poi tutto d'un fiato sbotta inviperito: «una volta la striscia-blu, un'altra volta le tessere degli handicappati, quì nessuno vuole pagare più!»
Dopo lo sfogo si allontana barcollando.

Ma ci rendiamo conto dove siamo arrivati?
Un parcheggiatore abusivo - quindi una persona non autorizzata a svolgere il compito che da solo si è assegnato - reclama perché vede violato un suo diritto: il pagamento che, secondo lui, gli spetterebbe per il lavoro illegale che svolge!

Quella stessa mattina ho osservato il comportamento di altri automobilisti: molti, alla richiesta della "mancia" da parte del «mostro-abusivo», pagavano senza reclamare!

Questi comportamenti descrivono come, in alcuni strati della società, convivono atteggiamenti disonesti e normalità, assuefazione a quotidiana illegalità (vedi l'estorsione - perchè di estersione si tratta - ad opera del parcheggiatore abusivo).

E' questo atteggiamento che io condanno apertamente: l'osmosi tra cittadini onesti e personaggi ambigui crea un limbo ove tutto è lecito, un luogo nel quale non si distingue ciò che è dovuto e ciò che non lo è, uno spazio civile offuscato dalla nebbia della disonestà diffusa, a tutti i livelli.

Il mio must è elementare: non pago la tangente a nessun parcheggiatore abusivo.

In questo modo non alimento il circolo vizioso della prepotenza, arroganza, ingiustizia, sopraffazione. Questi personaggi che chiedono il "pizzo" per parcheggiare sono - nella maggior parte dei casi - delinquenti, non ci sono altri epiteti per definirli. Non sono né folcloristici né disoccupati disperati, sono solo semplici malviventi.

Eppure, anche in questo settore, esistono le dovute eccezioni.

Ricordo il parcheggiatore abusivo presente fuori una pizzeria di Napoli: educato, ben vestito, gentile nei modi e nel presentarsi. Si avvicinò con fare cordiale ed in tono professionale mi disse: «Buonasera dottò', prego ... mi pagate dopo solo se la pizza è stata di vostro gradimento».
All'uscita del locale si guadagnò la sua meritata mancia.

 
[1288 letture]
 
 
Mostri categoria Criminali  Tutti i mostri di Marzo
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 24
 

Il mostro di ieri
(18 Marzo)

 

Il mostro di domani
(20 Marzo)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (5 commenti)
 
21:17

per info e segnalazioni parcheggioabusivo@yahoo.it complimenti per l’articolo

 
21:17

Inchieste televisive: Le Iene http://tinyurl.com/88kojmd e http://tinyurl.com/6r6vhah

 
21:15

La connessione con la criminalità organizzata è riconosciuta sia dal comune di napoli (vedi ordinanza anti parcheggiatori) sia dal generale della polizia municipale Sementa (vedi articolo corriere del mezzogiorno) ma si continua a tollerare il fenomeno e i parcheggiatori ormai non sono nemmeno più multati.

 
21:14

I parcheggiatori napoletani guadagnano dai 1200 ai 2500 € ciascuno e complessivamente, tenendo conto delle multe elevate e mai pagate, sono in debito con il Comune di circa 26 milioni di euro.

 
21:13

http://g.co/maps/hxskj Questo è il link della mappa dei parcheggiatori abusivi di napoli e provincia Tutti gli ospedali cittadini sono presidiati da parcheggiatori abusivi. Allo stadio, in occasione di ogni partita, ci sono decine di parcheggiatori che pretendono dai 5 ai 15 € per ogni macchina e 3 €, più 2 per “custodire” anche il casco, per i motorini. I parcheggiatori ormai agiscono indisturbati anche sotto i palazzi del Comune, della Provincia ed addirittura sotto la Questura

 
 
 
Mostri simili
 
  • 29 Giugno 2012: Capodichino, brucia il campo ROM abusivo: tragedia annunciata (e invisibile)
    Commenti: 0
     
  • 26 Aprile 2012: Campo rom abusivo di Giugliano, muore un bimbo di un mese (l’ipocrisia continua)
    Commenti: 3
     
  • 06 Marzo 2012: Il bimbo-adulto ed il diritto alla noia
    Commenti: 5
     
  • 14 Maggio 2011: Berlusconi: «Napoli, stop alle demolizioni case abusive»
    Commenti: 3
     
  • 26 Maggio 2010: Scampia, viva il libero mercato (abusivo)!
    Commenti: 0
     
  • 26 Marzo 2010: Campagna elettorale selvaggia, ecco una serie di manifesti abusivi
    Commenti: 1
     
  • 31 Luglio 2009: Napoli, uomo morto annegato tra l'indifferenza
    Commenti: 2
     
 

Parole più frequenti

cosa Napoli rosso
ufficio MostriMondiali giorno
oggi cinico Terra
chiuso mostro Mondo
divertente Antonio storia
TELEVISIONE Perchè pericoloso
Scampia 2010 MOSTRI
tutti figlio Fuochi
metafora Vita borraccia
dovebbe SPONSOR lavoro
Politica mia contro
Italia Berlusconi Beni
BLOG senza calcio
Monnezza NATALE rifiuti

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.10 Secondi