faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Martedì 10 Aprile 2012
La riforma (inversa) delle pensioni
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Chiedo al Ministro del Lavoro di prendere in seria considerazione la mia rivoluzionaria riforma delle pensioni. Essa si basa su studi analitici e permetterebbe da subito di cancellare il precariato, la disoccupazione giovanile migliorando la qualità della vita di giovani ed anziani. Che ne dite?


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 10/04/12
 

Il ministro Fornero un paio di scuse me le deve dopo l'ultima clamorosa telefonata che, per usare un eufemismo, non terminò in modo del tutto pacifico. Ma io proprio non riesco a tenere il broncio a nessuno, è più forte di me: fornisco a tutti una seconda possibilità, anche ad Elsa.
Il ministro del lavoro, per riscattarsi, dovrebbe approvare la mia rivoluzionaria proposta del welfare che, modestamente, ho chiamato decreto Monfrecola-Fornero: la riforma inversa delle pensioni.

 

 

Dini, Amato, Tremonti ... i grandi economisti basano le loro leggi su un'idea giusta applicata in modo errata: la vita media si è allungata e ci sono più pensionati che lavoratori. I contributi versati non bastano a pagare l'esercito di "vecchietti", servono soprattutto lavoratori, gente attiva che alimenti le casse dello Stato. Per questo tutte le «epocali» riforme si basano su un concetto elementare: alzare l'età pensionabile.

Io, al contrario degli esperti in materia, propongo di affrontare il problema da un punto di vista diametralmente opposto.

Quando si è giovani si vorrebbe spaccare il mondo, viaggiare, conoscere, visitare, sperimentare, l'ufficio diventa una prgione ... purtroppo, però, quasi sempre non si hanno abbastanza soldi per realizzare i desideri tipici di quest'età. Iniziare a lavorare significa rinunciare a sognare.
I pensionati, invece, provengono da una vita trascorsa lavorando, l'ufficio è stata la loro vera casa, i colleghi la famiglia, la carriera oppure i sacrifici pane quotidiano masticato per anni. Andare in pensione per queste persone è spesso un dramma.

La mia riforma denominata anche proposed reverse accoglie le esigenze di entrambe le categorie e si basa su dati analitici: in modo del tutto razionale propone di pagare la pensione ai giovani tra i diciotto (18) e cinquantacinque (55) anni mentre «tutti gli uomini al di sopra dei 55anni (le donne 50) dovranno lavorare finché la salute lo permette» (come cita letteralmente il testo della legge).

In questo modo avremmo una miglioria della qualità della vita sia dei giovani che degli anziani; allo stesso tempo, ci saranno meno pensionati (giovani) e più lavoratori (vecchi). Il flagello del precariato sarà immediatamente sconfitto, non si potrà più parlare di disoccupazione giovanile, le famiglie riprenderanno a spendere (maggiormente in medicinali), i consumi torneranno a livelli accettabili (soprattutto di stupefacenti), la criminalità organizzata subirà un duro colpo, l'economia volerà e lo spread tornerà ad essere una parola sconosciuta.

Le stime degli esperti assicurano che entro cinque anni dall'entrata in vigore della mia riforma, il paese sarà totalmente cambiato.
Chi sopravviverà vedrà.

 
[1073 letture]
 
 
Mostri categoria Lavoro  Tutti i mostri di Aprile
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 20
 

Il mostro di ieri
(09 Aprile)

 

Il mostro di domani
(11 Aprile)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (un commento)
 
08:58

Madù!!! E' proprio quello che ho sempre pensato anch'io!!!

 
 
 
Mostri simili
 
  • 22 Ottobre 2011: La pensione, il dottore consiglia ...
    Commenti: 0
     
  • 21 Agosto 2011: Pensioni d'oro? Ce le teniamo!
    Commenti: 0
     
  • 05 Gennaio 2011: Riforma Gelmini e scuola okkupata, la parola ad uno studente
    Commenti: 0
     
  • 30 Luglio 2009: Ministro Gelmini e la riforma della scuola
    Commenti: 0
     
 

Parole più frequenti

Perchè invece Beni
SPONSOR MOSTRI mostro
aprire BLOG Nicole
Napoli tutti fantacalcio
rifiuti TELEVISIONE ufficio
Berlusconi 2010 mia
Italia Mondo Petraeus
giorno Terra dopo
lavoro cosa Vita
stupitemi contro bugia
calcio Scampia posto
Antonio chiuso morte
papello oggi nera
Fuochi NATALE Politica

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.12 Secondi