faCCebook.eu - blog di denuncia: il mostro del giorno
Il mostro di Mercoledì 13 Giugno 2012
Euro2012, Scampia sempre «dentro la notizia»
 
 
Perchè questo mostro è stato proposto?

Il mercato illegale ed abusivo di Scampia è sempre sul «pezzo». Nel periodo degli europei di calcio sono spuntate bancarelle che vendono di tutto: dalle divise della Nazionale ai palloni. Tutto rigorosamente falso ed alla luce del sole. E nessuno interviene.


Monster's Blog
Scritto da webmonster il 13/06/12
 

Devo riconoscere un merito agli abitanti di Scampia, il mio ex quartiere dove ho vissuto per quasi otto anni: hanno una capacità imprenditoriale straordinaria.

Ho già evidenziato il libero mercato (abusivo) che impazza a qualsiasi ora del giorno e della notte lungo le strade del rione. Come ebbi ad osservare, in questa parte di città chiunque può aprire un "negozio" in pochissimo tempo: una mattina qualsiasi mi sveglio, prendo l’auto, la parcheggio su una rotonda o marciapiede incurante del passaggio dei pedoni, espongo qualsiasi tipo di merce senza rispettare nessuna regola (igienica), stabilisco un prezzo e vendo.
Non verrà mai un vigile o un poliziotto a chiedermi attestati e permessi, ne sono sicuro. Anzi, sarà più probabile ricevere la visita di un rappresentante dell'antistato che di un uomo delle forze dell'ordine (purtroppo)!

A tale anarchia, va detto, corrisponde un'altrettanta operosità ed una capacità di Scampia ad essere sempre sul pezzo.

 

 

La festa della donna? Il quartiere si riempe di bancarelle che - ad ogni angolo - vendono mimose e cioccolatini. San Valentino? Spuntano come funghi peluche, cuoricini rossi di ogni forma e dimensione e gli immancabili baci perugina (ma saranno gli originali poi?). La festa della mamma? Le bancarelle si rinnovano e propongono dolci, fiori e capi di abbigliamento per tutte le taglie. Da Natale e 'Epifania, oltre al mercato ufficiale nella piazza Grandi Eventi intitolata poi a papa Giovanni Paolo II, ovunque sono presenti "negozi" aperti fino a tarda notte. Giocattoli per tutte le tasche; la qualità? Nessuno verifica ... ma tant'è ...

E' la settimana degli europei di calcio, ancora una volta Scampia è dentro la notizia: gli ambulanti si rifanno il look e magicamente appaiono bandiere dell'Italia (e del Napoli, sempre di moda), le magliette (false) della Nazionale, le divise delle altre squadre, le tute azzurre, i palloni euro2012 ... l'esplosione del merchandising del falso e dell'imitazione brutale, tutto a nero, tutto alla luce del sole.

Incredibilmente anche le rotonde che separano gli incroci tra le larghe strade del quartiere sono addobbate con allegri tricolori, bandiere e festoni. Non credo sia una iniziativa del Comune di Napoli, ed allora chi si prende la briga di spendere soldi per queste decorazioni nazional-popolari?

A Scampia l'imprenditoria risponde semplicemente alle spietata legge del mercato (illegale), al principio della domanda e dell'offerta (illecita), il regno dell'evasione fiscale ove l'unico statuto in vigore è quello delle non-regole. Ma tant'è, siamo a Scampia, il luogo dove ufficialmente Stato e antistato convivono in un finto equilibrio.

Tutti vedono, nessuno interviene.







 
[1403 letture]
 
 
Mostri categoria Società  Tutti i mostri di Giugno
 Vedi tutti i mostri simili  Raccomanda questo mostro
 Segnala abuso  Persone on-line: 12
 

Il mostro di ieri
(12 Giugno)

 

Il mostro di domani
(14 Giugno)

 
 
Share |
 
 
 
Bacheca (2 commenti)
 
11:29

ci vorrebbero i controlli della guardia di finanza come a Cortina. Oppure a Scampia lo Stato preferisce chiudere gli occhi?

 
11:03

Anche se occulta, secondo me è sempre economia!

 
 
 
Mostri simili
 
  • 03 Settembre 2012: Faida di Scampia: le riflessioni della casalinga di Voghera
    Commenti: 1
     
  • 01 Marzo 2012: Lucio Dalla, amici per sempre
    Commenti: 1
     
  • 07 Febbraio 2012: «Occuyscampia», io c'ero
    Commenti: 0
     
  • 02 Febbraio 2012: Abito a Scampia, sono una persona normale ma non #occupyscampia
    Commenti: 5
     
  • 05 Gennaio 2012: Scampia, testimonianze dall'antica Roma
    Commenti: 2
     
  • 22 Novembre 2011: Scampia, il benvenuto ai turisti (basta non nominare droga e camorra)
    Commenti: 1
     
  • 07 Ottobre 2011: Un Riccia è per sempre
    Commenti: 22
     
  • 20 Settembre 2011: Evasione fiscale a Scampia, il ritorno dei contrabbandieri di sigarette
    Commenti: 6
     
  • 26 Luglio 2011: Breivik, cancelliamolo per sempre
    Commenti: 1
     
  • 28 Giugno 2011: Campo ROM di Scampia, l’inceneritore di rifiuti tossici no-stop
    Commenti: 4
     
  • 25 Maggio 2011: Scampia, la verità del «Parco dei Ciliegi» sulla raccolta differenziata
    Commenti: 16
     
  • 06 Dicembre 2010: Fuochi di artificio a Scampia, quale significato?
    Commenti: 2
     
  • 26 Ottobre 2010: Emergenza rifiuti a Napoli: cartolina da Scampia
    Commenti: 2
     
  • 09 Settembre 2010: Rifiuti tossici a Scampia: intervista su RadioArticolo1, di Martina Chichi
    Commenti: 0
     
  • 02 Settembre 2010: Campo ROM di Scampia, l’inceneritore di rifiuti tossici
    Commenti: 6
     
  • 13 Agosto 2010: La mia denuncia sui roghi di rifiuti a Scampia su Repubblica Napoli
    Commenti: 2
     
  • 20 Giugno 2010: MostriMondiali: Lippi facci un favore: fuori IAQUINTA e dentro DI NATALE!
    Commenti: 2
     
  • 03 Giugno 2010: Perchè a Napoli i cassonetti della spazzatura sono sempre sporchi ed aperti?
    Commenti: 2
     
  • 26 Maggio 2010: Scampia, viva il libero mercato (abusivo)!
    Commenti: 0
     
  • 21 Maggio 2010: Continuano i roghi notturni di pneumatici a Scampia, la triste Terra dei Fuochi
    Commenti: 1
     
 

Parole più frequenti

mostro BLOG 2010
dopo cosa ucraina
contro oggi Napoli
Annozero tutti Perchè
Mondo MOSTRI chiuso
Antonio mia turisti
Italia giorno ragione
Beni TELEVISIONE NATALE
Fuochi indifferenza calcio
rifiuti Amandola faCCebook
lavoro Politica Grava
ufficio Vita photo
Emanuele Inzaghi Scampia
Berlusconi Terra 150milioni

Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.13 Secondi