Chi sono i mostri simili?
Sono mostri simili tutti quelli che presentano nel titolo almeno una parola presente anche nel titolo del mostro di partenza.
 
Visualizzati da 1 a 5 dei 8 mostri simili a:
"Penne digitali: gli strumenti del cybergiornalista"
Mostro del 22 Dicembre 2010
Vita da ufficio: il mistero delle penne scomparse

Motivo: Chi lavora sa che deve nascondere le penne perchè improvvisamente scompaiono dalla scrivania. Eppure questa volta mi ero preparato: le mie 2nuove penne l'avevo conservate nella cassettiera, difese e protette, lontane dagli occhi (e le mani) dei miei colleghi. Non c'è stato nulla da fare, ancora una volta sono state risucchiate dalla forza oscura presente in tutti gli uffici che sposta le penne da una scrivania all'altra. Non siate omertosi, confessate anche voi in ufficio avete perso una penna!

Categoria: Lavoro

Commenti ricevuti: 4
 
Mostro del 21 Ottobre 2010
Penne digitali: i gabibbi online ed il citizen journalism

Motivo: Il citizen-journalism o giornalismo partecipativo è un modo nuovo e innovativo di concepire il mondo dell’informazione, che permetta a chiunque di essere protagonista attivo della notizia. I materiali inviati dai “reporter di strada” permettono spesso di arrivare prima o là dove i media tradizionali non riescono. Anche faCCebook.eu vuole essere un utile strumento per noi gabibbi on-line permettendo la denuncia di fatti e misfatti trascurati dai canali ufficiali.

Categoria: TV e media

Commenti ricevuti: 0
 
Mostro del 06 Settembre 2010
Penne digitali: faCCebook, blog civico

Motivo: Che cos'è faCCebook? Spero venga considerato un blog civico. Ma cos'è un blog e quale è la differenza con un sito? Proviamo a rispondere in questo articolo.

Categoria: Tecnologie

Commenti ricevuti: 0
 
Mostro del 01 Luglio 2010
Penne digitali: cosa sarebbe Internet senza l'IPERTESTO?

Motivo: Ogni pagina web che visitiamo presenta dei link ad altri siti, è l'ipertesto, il concetto sul quale si basa la Rete. Ogni rimando è un approfondimento e se ci riflettiamo, senza il LINK, Internet non avrebbe senso di esistere. Molti affermano che il web non è altro che un ipertesto globale, come dargli torto? Ed è proprio la presenza di link all'interno di un articolo online che lo rende radicalmente diverso da uno di giornale.L'ipertestualità rappresenta l'interattività.

Categoria: Tecnologie

Commenti ricevuti: 0
 
Mostro del 05 Maggio 2010
Penne digitali: l’information overload ed il ruolo del giornalista online

Motivo: Ogni volta che effettuiamo una ricerca sul web rischiamo di essere invasi da troppe informazioni non sempre utili ed inerenti alla notizia della nostra ricerca. Come gestire questo sovraccarico cognitivo (information overload)?

Categoria: Tecnologie

Commenti ricevuti: 0
 
Pagina 1 di 2
Vai a pagina: 1 2 
Avanti ->
 



Newsletter Collabora Contatti FAQ Diario di bordo 
Seguici
Mario Monfrecola
webmonster
 

 



Risoluzione ottimale: 1152x864 Sito pensato, ideato e realizzato da Mario Monfrecola.
All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. The comments are property of their posters, all the rest © 2005 by me.
PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.06 Secondi