La notte di San Lorenzo

Stasera – la notte di San Lorenzo – un’idea folle si fa spazio tra i neuroni afflitti, uno di quei pensieri che di sera appare geniale ma che svanisce alle prime luci dell’alba sciolto nella sua stessa banalità.

Purtroppo su Napoli, anche se il calendario segna il dieci agosto, impazza una tempesta tropicale, il cielo stellato è osteggiato dai nuvoloni neri carichi di pallettoni d’acqua mentre in lontananza intravedo fulmini e saette scatenarsi nell’entroterra.

Appena il cielo si pulisce, dal mio balcone cittadino guarderò verso l’alto, combatterò contro l’inquinamento luminoso, sfiderò lo scetticismo, aggrotterò gli occhi(ali) ed osserverò la volta celeste.

Il desiderio è pronto.
Ora serve solo una stella compiacente tra le miliardi di stelle on-line.

La volta celeste

Il desiderio: scrivere a Bill e Dave

Come tutte le idee folli, il mio desiderio di contattare Bill e David crolla sotto i colpi impietosi della dura realtà: Bill Hewlett e David Packard dormono il sonno dei giusti.

Bill Hewlett e David Packard, scrivere ai fondatori dell'HP nella notte di San Lorenzo

Bill Hewlett e David Packard, scrivere ai fondatori dell’HP nella notte di San Lorenzo

Stasera, la notte di San Lorenzo, avrei voluto inviare loro un tweet, uno di quei cinguettii magici per chiedere ai due fondatori dell’HP – la multinazionale americana per la quale lavoro – perché HP licenzia me ed i miei 160 colleghi di Pozzuoli.

In questa notte di sogni, sono convinto che i due ingegneri statunitensi mi avrebbero risposto, studiato il problema e compreso.

Come tutti i veri leader, avrebbero rinnegato le decisioni del consiglio di amministrazione fedele solo ai bilanci per far vincere le ragioni delle persone.
Ed un giorno si sarebbero pure presentati nella dimenticata Pozzuoli per porgere le loro sincere scuse a noi lavoratori …

La decisione

Ora è meglio pubblicare subito questo post notturno, se domani mattina lo rileggessi finirebbe nel cestino dei romantici pensieri serali cancellati dal cinismo mattutino.

Fatto.

Buonanotte.

 
buzzoole code

Commenta via facebook

Commenti