Dalle uova di Pasqua al plumcake al cioccolato

Gli ingredienti sono i medesimi utilizzati per la ricetta dei sette vasetti di yogurt per un saporito e salutare plumcake.

Unica differenza: sostituisco lo zucchero di canna con i piccoli pezzetti di cioccolata ottenuti dalle uova di Pasqua triturate (ed elimino il mezzo limone grattugiato).

Il sottoscritto – chef in erba – per i dolci, preferisce lo yogurt al cocco che, insieme al cioccolato, compone un coppia ben assortita.

Il risultato?
Uno squisito plumcake al cioccolato con gli avanzi … di Pasqua.

Dalle uova di Pasqua al plumcake al cioccolato

Gli ingredienti

  • 1 vasetto di yogurt (al cocco, ad esempio)
  • 3 vasetti di farina (integrale)
  • un uovo di Pasqua
  • 1 vasetto di olio di semi
  • 1 bustina di lievito pan degli angeli
  • 2 uova (biologiche)

La preparazione

Come per un semplice plumcake (o gli spettacolari muffin pronti in 15 minuti), verso gli ingredienti in una teglia.

Prelevo l’uovo di Pasqua avanzato dalle feste, lo distruggo in mille frammenti dalle dimensioni più o meno grandi.

La fantasia non impone limiti, ognuno sarà libero di sfogare i propri sensi di colpa culinari tipici del pentimento post Pasqua.
Addirittura, mi spingo oltre ed unisco avanzi di un uovo al cioccolato fondente con cioccolato al latte.

Verso il minestrone di cioccolato nella teglia insieme agli altri ingredienti.
Dieci minuti di frustate e l’impasto diviene un miscuglio pronto per essere infornato.

faCCebook è anche su Telegram: unisciti al canale!

Il forno: 35-40 minuti a 180 gradi

Mentre amalgamo gli ingredienti, preriscaldo il forno per dieci minuti a 180 gradi.

Depongo la teglia nel forno.

Il calore fonderà i piccoli pezzettini di uova sparsi nel miscuglio trasformandoli in cioccolato liquido.

Dopo mezz’ora, il «mostro» al cioccolato – con gli avanzi di Pasqua – è pronto.
A voi la prima fetta 🙂


Ti è piaciuto questo post? Ricevi la newsletter

Commenta via facebook

Commenti