faCCebook.eu

Sbatti il mostro in homepage!

Tag: laurea

La mia laurea, ventuno anni dopo (ed un consiglio per i giovani)

19 marzo 1997, io dottore in Matematica

La macchina del tempo corre dietro di ventun’anni: 19 marzo 1997, al giorno della mia laurea.

A scanso di equivoci, confermo la scelta altre mille volte (anzi, altre enne volte con n numero naturale).
Perché alla facoltà di Matematica di Napoli, da matricola sono divenuto dottore, ho trovato gli amici di sempre, sono partito per catapultarmi nel mondo del lavoro.

A distanza di ventun’anni, con l’occhio adulto, oggi guardo indietro col sorriso sulle labbra per affermare che quell’intervallo, nonostante le difficoltà che allora apparivano insormontabili, fu un periodo felice e privo dei reali problemi (che la vita mi riserverà qualche anno dopo).

Perché per laurearti, devi possedere la passione per lo studio, una famiglia che ti permetta di dedicare tutte le energie all’obiettivo, un gruppo di compagni pronto ad aiutarsi.

E io, tutte queste opportunità, le ebbi.

La mia laurea ventuno anni dopo, 19 marzo 1997

Perché scelsi la facoltà di Matematica?

Non feci troppi calcoli, la Matematica mi appassionava.
Spinto dalla professoressa dell’Istituto Tecnico che frequentavo, scelsi.

Guidato dal mio istinto, la voglia di studiare e la passione per i numeri, fecero il resto.
Non riflettei mai sui futuri sbocchi occupazionali, forse nemmeno immaginavo le difficoltà del mondo del lavoro.

Meglio così.
La scelta fu priva di calcoli, nonostante mi iscrivessi alla facoltà di Matematica 🙂

faCCebook è anche su Telegram: unisciti al canale!

Università si, Università no

Consiglierei ad un giovane di iscriversi all’Università?
Si.

Per lavorare c’è sempre tempo, conviene dedicare le migliori energie della giovinezza per assorbire cultura, formare la propria personalità, confrontarsi con persone diverse, vivere esperienze umane che ti aiuteranno a diventare l’uomo di domani.

Con la consapevolezza che raggiungerai la meta solo se la materia ti appassiona.

Dunque, bando alle statistiche sul titolo con maggiori opportunità lavorative, ascoltiamo i consigli del professori della maturità e sotto con lo studio.

Se poi hai la fortuna di trovare (o creare) un ambiente ideale come fu il mio dipartimento “Renato Caccioppoli”, allora conserverai un ricordo meraviglioso dell’Università

Anche dopo (solo) ventuno anni.


Restiamo in contatto: ricevi la newsletter

Gli amici di una vita

Giacomo, «il Maestro»

Nei suoi occhi intravedo ancora la scintilla.
Per noi era «il Maestro» e mai titolo fu più appropriato.

Giacomo era semplicemente un talento, lo studente dalle intuizioni geniali capace di inceppare, con una semplice domanda, i ragionamenti impolverati dei baroni della cattedra.

Al suo fianco la compagna di una vita sorride mentre ci abbracciamo …

Dall'università ad oggi, gli amici di una vita

Dall’università ad oggi, gli amici di una vita

Antonio, il buontempone sensibile

Antonio è sempre un buontempone.

Dietro l’apparente leggerezza, nasconde una inattesa sensibilità che sorprende chi non lo conosce (ma non sorprende certamente noi, amici dai tempi dell’università).

Davanti ad una pizza margherita ancora fumante – con la moglie, fotografa per l’occasione – Antonio tiene banco con battute ed aneddoti.
Scherza, ride, coinvolge, rende semplice ciò che risulta complicato (credo sia la sua dote migliore e sono felice che non l’abbia persa!).

Come in facoltà.
Come vent’anni fa.

Carlo ed Olga, la bussola

Carlo&Olga sono i perfetti padroni di casa.
E’ sempre stato così.

Da giovani matricole fino alla tesi di laurea, Carlo&Olga organizzano, convocano, ospitano, fissano luogo e giorno della rimpatriata.

Le nostre bussole temporali.
I riferimenti del gruppo.
Da vent’anni.

Amici, dall’università ad oggi …

Le feste sono un buon periodo per rivedere gli amici.
Soprattutto chi si è trasferito oltre i confini regionali e torna per il ponte natalizio.

Così giunge la notifica di Carlo: appuntamento ore diciannove.

L’incontro, i saluti, gli abbracci, passeggiamo – le luci delle feste rendono la serata tiepida e colorata – poche parole per recuperare gli anni persi, sguardi d’intesa, la confidenza colma il tempo trascorso.

Parliamo del futuro, nuovi obiettivi da raggiungere.
Una finestra sul passato è obbligatoria: Giuseppe è a Dubai? Luciano insegna, Marco si è reinventato un lavoro …

E non ci importa se usciamo dalla pizzeria mentre orde di giovani entrano e beviamo un caffè quando la serata per gli altri inizia.
Ci siamo divertiti.

A presto, amici.

Porta con te i «mostri» di faCCebook ovunque tu vada! Scarica l'app ufficiale di faCCebook per Android

AAA OFFRO LAVORO NO PERDITEMPO

L’annuncio: il candidato ideale

«Cercasi laureato in Robotica Cibernetica (con specializzazione infermieristica biodegradabile) col massimo dei voti, con almeno un master in “Social Media Marketing e Web Communication 4.0”, esperto di giurisprudenza ed economia globale, inglese fluente (anche tecnico), francese, cinese e pashtu (per eventuali business con i Talebani).
Automunito, con partita IVA, milite esente, pronto a viaggiare (da solo) per lunghi periodi, carattere aperto e predisposto per il lavoro in team. Si richiede, inoltre, propensione al volontariato, passione per i giochi tattici ed amore verso gli sport all’aria aperta.
Il nostro candidato ideale ha massimo vent’anni, non ha legami affettivi, non ha figli e non presenta tatuaggi (sia nelle parti del corpo visibili che coperte).
Gli interessati possono contattarmi tramite l’apposita pagina: inviate il Curriculum Vitae con foto ed una marca da bollo da 21,14€ per le spese burocratiche, prometto a tutti gli aspiranti una risposta in tempi celeri.
A chi supererà la prima fase della selezioni, io stesso – proprio io personalmente! – squillerò al futuro collaboratore che provvederà a richiamarmi entro due minuti: una voce registrata comunicherà l’IBAN sul quale versare una tantum utile all’iscrizione per un corso di perfezionamento di due giorni da seguire comodamente via internet».

Porta con te i «mostri» di faCCebook ovunque tu vada! Scarica l'app ufficiale di faCCebook per Android

Il futuro collaboratore

I «mostri» da affrontare e sconfiggere sono oramai diffusi in tutti i settori della società, sono conscio che da solo potrei non farcela ed allora – umilmente – ho deciso di chiedere aiuto: necessito di un assistente serio e competente di cui fidarmi ad occhi chiusi.

Per questo, oltre alle suddette competenze professionali, colui/colei che mi affiancherà in questa lotta senza confini, sarà una persona con un alto profilo etico, i cui ideali saranno al di sopra di ogni sospetto e la cui moralità sarà a prova di bomba.

La fiducia reciproca ed una squadra coesa saranno le future armi per continuare la lunga, eterna battaglia tra il «bene» ed il «male»: io vi offro un’opportunità, ora tocca a Voi scegliere in quale esercito schierarsi.

PS: per una questione di trasparenza – a differenza di tanti ignobili annunci-lavorativi-truffa nascosti dietro l’anonimato – allego foto della mia segretaria: scrivete pure, lei stessa provvederà a chiarirVi eventuali dubbi

AAA OFFRO LAVORO NO PERDITEMPO: inviate CV alla mia fidata segretaria


Ti è piaciuto questo post? Ricevi la newsletter

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Translate »